-

Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.30  
solo lunedì e giovedì dalle 14.00 alle 16.00
  
 

Ti trovi qui:

Homepage

AVVISO

GIORNI CHIUSURA UFFICIO:

dal 6 al 26 agosto 2018
2 novembre 2018
27-28 dicembre 2018

appuntamenti

Formigoni perde la causa contro Report e viene condannato anche per lite temeraria

Attenzione: apre in una nuova finestra. Versione in pdfStampaE-mail

Importante sentenza a difesa dei giornalisti contro la sempre più diffusa tendenza di presentare querele con finalità intimidatorie, o quantomeno come strumento di pressione per cercare condizionale il lavoro di chi deve informare i cittadini.

Il Tribunale civile di Milano ha condannato per "lite temeraria" l'ex presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, il quale dovrà risarcire due giornalisti di Report, Milena Gabanelli e Alberto Nerazzini, da lui trascinati a giudizio dopo una puntata della trasmissione televisiva d'inchiesta andata in onda nel 2012, dal titolo “Il Papa re”, nella quale si raccontava la carriera politica di Formigoni

Formigoni, senatore di NCD Nuovo Centro Destra, dovrà pagare 5mila euro a titolo di risarcimento, ex articolo 6 del codice di procedura civile:
il giudice Martina Flamini ha accertato che i fatti oggetto della cronaca giudiziaria e della critica politica contestati da Formigoni sono veri e sono stati esposti in modo continente, e quindi ha "assolto" i due giornalisti.
Contestualmente ha ritenuto che l'ex presidente della Lombardia abbia agito con "colpa grave" e lo ha condannato per lite temeraria. Si tratta di una delle prime sentenze di questo tipo in Italia. I due giornalisti sono assistiti dall'avvocatessa Caterina Malavenda.

Leggi la sentenza

Amministrazione trasparente

Alla sezione Trasparenza >>

Testo unico dei doveri del giornalista

 

Quote Albo 2018

Dal 1 febbraio più mora e spese 
ProfessionistiPubblicisti 120€ (pensionati vecchiaia o invalidità 60€)
PraticantiGiornalisti Stranieri 120€
Iscritti
Elenco Speciale 190€
Autocertificazione Pensionati
Ordine giornalisti del Veneto
C/C Bancario Crédit Agricole FriulAdria IBAN IT82I 05336 02045 000046578489 - BIC BPPN IT 2P 327
C/C Postale IBAN IT38B 07601 02000 000059179259 intestato a Ordine dei Giornalisti del Vene
to

giornalismo e responsabilità

Lettera aperta sul futuro dell'informazione e della professione. Qui commenti e proposte. Vuoi intervenire? Scrivi alla segreteria