-

Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.30  
solo lunedì e giovedì dalle 14.00 alle 16.00
  
 

Ti trovi qui:

Homepage >> Formazione >> Scuola Buzzati - Corsi e seminari >> Maggio 2016

appuntamenti

Maggio 2016

Attenzione: apre in una nuova finestra. Versione in pdfStampaE-mail

Per i corsi organizzati da Enti Terzi accreditati (Sindacato, Università, ecc) selezionare l'apposito menù in Sigef o usare la finestra di ricerca. 
La Segreteria non può né tecnicamente, né legalmente accedere agli account personali. 

MAGGIO

Venerdì 6 maggio 9.30 - 13.30
Sala Spazio M9, via Poerio 34, Mestre Venezia
Comunicazione, strumenti digitali e rapporti personalizzati
Crediti 4
Posti 110
Come sta cambiando il modo di comunicare gli eventi con lo sviluppo degli strumenti digitali e dei social media, che rendono sempre più facile contattare i giornalisti ma tendono a rendere più anonima e distaccata la comunicazione
Relatori
Adriano Donaggio, giornalista, ha collaborato con L’Espresso e La Stampa, il giornale on line Articolo 21
Matteo Zinioli, dottore in ricerca in informatica presso l’Ecole Normale Superieure di Parigi e l’Università Ca’ Foscari
Andrea Goffo si occupa delle attività di conunicazione della Fondazione Prada
Alexia Boro direttrice Comunicazione e Relazioni Esterne Collezione Peggy Guggenheim
Antonella Lacchin, opera nel mondo della comunicazione istituzionale e di eventi
Laura Scarpa, blogger, direttrice di un magazine online, Venezia da vivere

Venerdì 6 maggio 9.30-13.30
La negoziazione: dalle politiche internazionali alle trattative aziendali
Graffiti Hub, via Legnago 126, Verona
Crediti 4
Posti 50
Argomento: Le tecniche di negoziazione in diplomazia e nelle vertenze aziendali
Coordinatore Lucio Bussi, consigliere nazionale dell’Odg
Relatori
Daniele Cunego, giornalista e managing partner di Dabit
Gabriele Colleoni, giornalista esperto di politica estera Luca Mori, segretario di Fim Cisl Verona

Sabato 7 maggio 9.30-13.30

Matrimonio, divorzio e coppie di fatto
Sala Anziani, Palazzo Moroni, via VIII Febbraio 6, Padova
Crediti 4
Posti 110
Dalla legalizzazione del divorzio in Italia (1970) alle leggi sulle unioni civili (2016): in meno di mezzo secolo la società italiana è profondamente cambiata. Di riflesso anche i rapporti di coppia e nella famiglia si sono fatti più complessi, articolati e problematici. Una famosa psicoterapeuta, un avvocato di vasta esperienza e un autorevole magistrato portano all’attenzione degli specialisti mediatici le loro conoscenze vissute “in trincea”.
Moderatore Maurizio Cerruti
Relatori
Vera Slepoj, psicoterapeuta, presidente della Federazione Italiana Psicologi e dell’International Health Observatory, componente di commissioni ministeriali, docente a contratto all'Università di Siena, co-fondatrice dell'Istituto di Psicosociologia politica, saggista, editorialista
Fabio Capraro, avvocato, membro Camera tributaria Avvocati di Treviso, vicedirettore e docente Scuola di Polizia del Consorzio Piave, consulente di enti locali, autore di libri e pubblicazioni giuridiche, tra questi "Il divorzio e la separazione, storia leggi e personaggi"
Arturo Toppan, magistrato, ex sostituto procuratore a Venezia e giudice a Treviso, ex presidente del Tribunale di Belluno e del Tribunale di Venezia. Dal 1981 presidente di sezione della Commissione tributaria di Treviso, è stato professore a contratto all'Università di Udine e ha fatto parte della Commissione di riforma del codice penale del Ministero della Giustizia.
Rocco Valeggia, magistrato, attualmente giudice presso il Tribunale per i minorenni di Venezia 

Lunedì 9 maggio 13.30-16.30
Morte celebrale, coma profondo. Tutto quello che i giornalisti non sanno. Comunicare il dolore
Incontro organizzato dal sindacato dei giornalisti del Veneto Enti Esterni
Crediti 3 

Venerdì 13 maggio 15-17
Dove investono le case automobilistiche in collaborazione con Omnia Relations
Sala Rossini 1 piano tra padiglioni 6 e 7, Fiera di Verona, viale del Lavoro 8, Verona
Crediti 2
Posti 100
Argomento: Saloni internazionali come Tchno Classifica Essen rivelano un trend globale: le grandi Case automobilistiche investono sempre più nell’Heritage. L’auto d’epoca diventa paradigma per la mobilità del futuro, la sicurezza e la sostenibilità. Come nasce questa strategia e quali strutture trasformano in realtà le scelte di politica industriale?
Relatori
Giuseppe Gioia, vicedirettore nazionale Rai TGR
Massimo Nordio, presidente UNRAE associazione che raggruppa le case automobilistiche estere presenti in Italia

Venerdì 13 maggio 9.30 - 13.30
Riforme costituzionali
in collaborazione con Osservatorio elettorale Consiglio Regionale, Comitato di redazione Regione Veneto
Sala Polifunzionale, Palazzo Grandi Stazioni, Venezia
Crediti 4
Posti 90
Riforma costituzionale, nuovo Senato e nuova architettura statuale. Verso il referendum costituzionale
Moderatrice Margherita Carniello
Introduzione
Gianluca Amadori, presidente Ordine dei giornalisti del Veneto
Claudio Rizzato dirigente Osservatorio elettorale
Relatori
Prof. Luca Antonini, costituzionalista Università di Padova

Sabato 14 maggio 10-13
Fisco, auto e passione: reazione a catena in collaborazione con Omnia Relations
Sala Rossini 1 piano tra padiglioni 6 e 7, Fiera di Verona, viale del Lavoro, 8, Verona
Crediti 3
Posti 100
Partiamo dai dati. Quante volte viene tassata un’automobile? Come stanno reagendo migliaia di proprietari al bolle sulle Yountimer? Quante persone rimandano gli acquisti o vendono all’estero le auto d’epoca del domani? Capiamo, attraverso i numeri e le testimonianze di chi vive il settore ogni giorno, quali siano gli effetti della fiscalità sulla passione e sul mercato dell’auto in Italia
Moderatore Pierluigi Bonora, caporedattore de Il Giornale
Relatori
Angelo Sticchi Damiani, presidente ACI
Gianmarco Giorda, direttore Anfia di Torino
David Giudici, direttore Ruote Classiche
Roberto Loi, Presidente ASI
Paolo Zabeo, segretario generale CGIA di Mestre 

Sabato 14 maggio
Critica e verifica delle fonti nel giornalismo medico scientifico
Incontro organizzato dall’Università di Verona Enti Esterni
Crediti 4

Martedì 17 maggio 9.30 - 13.30
Rivoluzione in banca: la foresta pietrificata si muove
Sala Anziani, Palazzo Moroni, via VIII febbraio 6, Padova
Crediti 4
Posti 110
4 novembre 2014 nasce l’Unione bancaria europea, cosa è cambiato per le banche italiane. 20 gennaio 2015 il decreto Renzi sulle banche popolari. E in Veneto? La trasformazione in Spa delle tre grandi popolari: Banco, Vicenza, Veneto. La riforma delle Banche di credito cooperativo
Moderatore Maurizio Crema, giornalista Il Gazzettino
Relatori
Stefano Righi, caposervizio Corriere della Sera
Renzo Simonato, direttore generale Nordest Intesa San Paolo

Mercoledì 18 maggio 9.30 - 13.30
Laboratorio. Costruzione di mappe interattive  
in collaborazione con Google NewsLab
Aula formazione Edificio Auriga, 1 piano
VEGA Parco Scientifico Tecnologico di Venezia, via delle Industre 17/a, Marghera, Venezia
Crediti 4
Posti 30
Seminario avanzato per la costruzione di diverse tipologie interattive, da quelle con segnaposto a quelle di intensità
Relatrice: Elisabetta Tola, giornalista scientifica e media training specialist Google News Lab

Mercoledì 18 maggio 15-18
ArtVantage, investire nella cultura, risparmiando con l’Art Bonus in collaborazione con Noda Studio, Comune di Venezia e la Fondazione dei Musei Civici di Venezia
Sala dello Scrutinio, Palazzo Ducale, San Marco, Venezia
Crediti 3
Posti 50
Attraverso il contributo di esperti, gli organizzatori fanno il punto delle imprese nel sostegno della cultura, spiegando il meccanismo del credito d’imposta ArtBonus e di altre agevolazioni fiscali a disposizione degli investitori. Il convegno mira a dare nuovo impulso al mecenatismo privato e alle relazioni tra imprese ed enti pubblici per la valorizzazione dei beni culturali. Centrale il ruolo di responsabilità sociale che tali investimenti sottointendono: l’arte non è solo un bene rifugio ma anche uno strumento di cura del territorio e del tessuto sociale in cui operano gli imprenditori
Relatori
Luigi Brugnaro, sindaco del Comune di Venezia
Maria Cristina Bribaudi, presidente Fondazione Musei Civici di Venezia
Roberto Zuccato, presidente di Confindustria Veneto
Carolina Botti, direttore centrale di Arcus SpA (MIBACT)
Claudio Bocci, direttore di Federculture
Paolo Trevisanato, dottore commercialista, managing partner di Noda Studio
Marco Morganti, AD di Banca Prossima (Gruppo Banca Intesa)
Mattia Agnelli, segretario organizzativo della Fondazione Musei Civici di Venezia 

Venerdì 20 maggio 9.30-16.30
La società del NON ASCOLTO. Mi racconto, ti ascolto: esercizi di responsabilità condivisa in collaborazione con Redazione Ristretti Orizzonti, Ministero della Giustizia, Casa di reclusione di Padova, Conferenza Nazionale Volontariato di Giustizia
Casa di reclusione di Padova, via Due Palazzi, 25, Padova
Crediti 7
Posti 50
Giornata di studio in carcere sul tema della giustizia riparativa e sull’ascolto come metodo per affrontare la giustizia da diverse prospettive: ascolto delle vittime del reato: ascolto dei giovani per aiutarli a non sbagliare: ascolto di chi troppo spesso è senza voce. Ascolto come strumento per i giornalisti per fare un’informazione di qualità
Coordinatore
Adolfo Cerretti, professore ordinario di criminologia
Relatori
Donatella Stasio, giornalista
Glauco Giostra, Ordinario di Procedura Penale
Fabio Gianfilippo, magistrato di Sorveglianza presso il Trib. Di Spoleto
Mario Rossetto, ex direttore amministrativo e finanziario di Fastweb
Gianluca Guida, da vent’anni direttore dell’Ist. Penale Minorile di Nisida
Francesco Cascini, magistrato
Gustavo Pietropoli Charmet, psichiatra e psicoterapeuta
Manlio Milani, presidente Ass. dei caduti di piazza della Loggia a Brescia
Giorgio Bazzega, figlio del maresciallo Silvano Bazzegam ucciso dal brigatista Walter Alasia
Alexandra Rosati, figlia di Adriana Faranda, dirigente della colonna romana delle BR
Grazia Grena, ex brigatista è entrata in prima linea nella fase finale della lotta armata
Ernesto Balducci, ex appartenente ai Comitati Comunisti Rivoluzionari
Ilaria Delsese, architetto
Claudia Mazzuccato, professore associato di diritto penale
Partecipazione: Euro 15 (a copertura delle spese di buffet all’interno del carcere – versamento all’ingresso del carcere)
Necessario documento d’identità 

Venerdì 20 maggio 10.30-12.30
Fedeltà è cambiamento. La svolta di Francesco raccontata da vicino in collaborazione con la Commissione Regionale per le comunicazioni sociali – Conferenza Episcopale Triveneto
Centro Card. Urbani, sede della Conferenza episcopale Triveneto, via Visinoni, 4/c, Zelarino (Ve)
Crediti 2
Posti 170
Nel corso della prima parte del seminario verranno spiegati i significati di alcune parole che rimangono sempre avvolte nell'ambiguità quando vengono utilizzate all'interno di quotidiani e periodici come, ad esempio, "Giubileo straordinario" o la differenza tra Conferenza episcopale italiana e Vaticano. Nella seconda parte, alla presenza del Prefetto della Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede verrà presentato il libro “Fedeltà è cambiamento. La svolta di Francesco raccontata da vicino”, in un confronto animato con la scrittrice Mariapia Veladiano su alcune parole che identificano la comunicazione di papa Francesco.
Relatori
Mons. Luigi Bressan, vescovo emerito di Trento, presidente Commissione comunicazioni sociali oggi
Marco Sanavio, segretario Commissione comunicazioni sociali Conferenza episcopale Triveneto
Maria Veladiano, scrittrice
Dario Edoardo Viganò, Prefetto per la comunicazione della Conferenza episcopale Triveneto
Mons. Giulio Viviani, docente di liturgia c/o Studio accademico teleologico di Trento 

Lunedì 23 maggio 14.30 – 18.30
Italiano dei giornali e italiano quotidiano in collaborazione con Società Dante Alighieri comitato di Rovigo e Camera di Commercio di Venezia Rovigo e Delta Lagunare
Salone del Grano, Camera Commercio di Venezia Rovigo e Delta Lagunare, piazza Garibaldi 6, Rovigo
Crediti 4
Posti 150
Breve storia della scrittura giornalistica. Dalle origini alla riforma fascista del 1925. Come si modifica una lingua, l’uso dei termini e si evolvono anche i giornali on line. Il senso ed il significato dei nuovi termini, acronimi, sigle, inglesismi.
Moderatore, Maurizio Romanato, giornalista professionista
Relatori
Riccardo Gualdo, professore ordinario di Linguistica italiana
Claudio Gori, giornalista pubblicista e docente/formatore di informatica per aziende, PA ed enti di formazione 

Martedì 24 maggio 9.30-13.30
La stampa per ragazzi in collaborazione con Messaggero dei Ragazzi
Nuovo Patronato dell’Arcella, via Bressan 1, Padova
Crediti 4
Posti 90
Come si scrive in un giornale per ragazzi, trend e dati sul fenomeno della stampa per ragazzi, direttori a confronto
Davide Penello, giornalista e insegnante
Beatrice Masini, giornalista e scrittrice
Cosimo Finzi, a.d. AstraRicerche
Padre Fabio Scarsato, dir. resp. Messaggero dei Ragazzi
Stefano Gorla, dir. resp. Il Giornalino
Pierangela Fiorani, dir. resp. Sgulp!
Andrea Minoglio, caporedattore Focus Junior
Ada Treves, caporedattore Dafdaf Il giornale ebraico dei bambini 

Martedì 24 maggio 11 - 14 (Università Ca' Foscari con Politecnico di Milano) Enti Terzi
L'impatto economico dei grandi eventi da Milano 2015 a Roma 2024
Politecnico di Milano, Via Bonardi 9, Milano 
Spazio Aperto DAStU, edificio Nave, piano – 1 
Crediti 3
Posti 30
Introduzione: Prof. Paolo Beria, Economia dei Trasporti, Politecnico di Milano
Relatori:
prof. Marco Ponti, Economia applicata, Politecnico di Milano
prof. Jérôme Massiani, Economia applicata e programmazione economica, Dip. di Economia, Università Ca’ Foscari.
Ha partecipato a diversi progetti di ricerca in Germania e in Italia collaborando con le Università di Bergamo, Trieste e Venezia e con l’ESMT di Berlino. Recentemente ha realizzato diversi studi sui Grandi Eventi, ampiamente ripresi dai media. Ha collaborato a due candidature per le Olimpiadi.
Periodicamente si ripropone nel dibattito pubblico italiano l'opportunità di organizzare eventi di richiamo internazionale di vario calibro (Olimpiadi, Expo, Campionati mondiali ed europei di calcio ed altre discipline, Capitale europea della cultura). Tali proposte sono spesso accompagnate da valutazioni e cifre che esprimono grandi aspettative in termini di impatto e di ritorno economico, diretto e indiretto. Scopo del seminario è diffondere una maggiore conoscenza delle modalità di calcolo che stanno dietro a tali cifre. Senza ricorso ai formalismi economici, si tratterà di evidenziare la logica sottostante ai modelli utilizzati e di far emergere gli interrogativi che possono suscitare.

Mercoledì 25 maggio 10.30 - 13.30 (Università Ca' Foscari) Enti Terzi

L'impatto economico dei grandi eventi da Milano 2015 a Roma 2024 
Università Ca' Foscari, Campus San Giobbe Cannaregio 873, Fondamenta San Giobbe, Venezia
Aula Partesotti, 4° piano plesso E (Mulini)
Crediti 3 
Posti 30
Relatore: prof. Jérôme Massiani, Economia applicata e programmazione economica, Dip. di Economia, Università Ca’ Foscari 
Ha partecipato a diversi progetti di ricerca in Germania e in Italia collaborando con le Università di Bergamo, Trieste e Venezia e con l’ESMT di Berlino. Recentemente ha realizzato diversi studi sui Grandi Eventi, ampiamente ripresi dai media. Ha collaborato a due candidature per le Olimpiadi.
Periodicamente si ripropone nel dibattito pubblico italiano l'opportunità di organizzare eventi di richiamo internazionale di vario calibro (Olimpiadi, Expo, Campionati mondiali ed europei di calcio ed altre discipline, Capitale europea della cultura). Tali proposte sono spesso accompagnate da valutazioni e cifre che esprimono grandi aspettative in termini di impatto e di ritorno economico, diretto e indiretto. Scopo del seminario è diffondere una maggiore conoscenza delle modalità di calcolo che stanno dietro a tali cifre. Senza ricorso ai formalismi economici, si tratterà di evidenziare la logica sottostante ai modelli utilizzati e di far emergere gli interrogativi che possono suscitare.

Venerdì 27 maggio 9-13
Il nuovo Codice degli appalti negli enti locali e nelle società partecipate in collaborazione con ANCREL Club dei revisori, Ordine dei dottori commercialisti e degli Esperti Contabili e Università di Verona, dipartimento di Scienze Giuridiche
Sala Convegni Banco Popolare presso centro servizi, viale delle Nazioni, 4, Verona
Crediti 4
Posti 100
Contesto ordinamentale e profili di carattere generale. Contratti pubblici sopra e sotto soglia comunitaria. Profili di tutela giurisdizionale. Presentazione modello ASACERT. Procedure di affidamento dei servizi. Procedure di affidamento dei contratti pubblici. Aspetti gestionali ed economici del nuovo codice degli appalti negli enti locali
Moderatore Massimo Venturato, presidente Commissione enti locali e società partecipate
Relatori
Jacopo Bercelli, Associato di Diritto amministrativo Università di Verona
Giacomo Santi, aggregato di Diritto ammnistrativo Università di Bologna
Giovanni Zucchini, Magistrato TAR Lombardia
Gianluca Riolfo, Dottore di ricerca in Diritto commerciale nell’Università di Verona
Andrea Caprara, aggregato di Diritto commerciale, Università di Verona
Avv. Giovanni Meruzzi, Ordinario di Diritto Commerciale, Università di Verona

Lunedì 30 maggio 9.30-13.30
Creare e gestire un Blog: Wordpress, corso base - Laboratorio
Sala Auriga, edificio Auriga, Vega Parco Scientifico e Tecnologico di Venezia, via delle Industrie 9, Marghera, Venezia
Crediti 4
Posti 25
Il corso è rivolto ai giornalisti che, anche con minime conoscenze informatiche, abbiano la necessità di “costruire” un proprio spazio comunicativo gestendolo in autonomia. Impareranno cos’è e come si usa un blog nella comunicazione giornalistica
Relatore Claudio Gori, giornalista pubblicista. direttore del periodico Irogpress e webmaster, docente/formatore di informatica per aziende, PA ed enti di formazione 

Amministrazione trasparente

Alla sezione Trasparenza >>

Quote Albo 2018

Dal 1 febbraio più mora e spese 
ProfessionistiPubblicisti 120€ (pensionati vecchiaia o invalidità 60€)
PraticantiGiornalisti Stranieri 120€
Iscritti
Elenco Speciale 190€
Autocertificazione Pensionati
Ordine giornalisti del Veneto
C/C Bancario Crédit Agricole FriulAdria IBAN IT82I 05336 02045 000046578489 - BIC BPPN IT 2P 327
C/C Postale IBAN IT38B 07601 02000 000059179259 intestato a Ordine dei Giornalisti del Vene
to

giornalismo e responsabilità

Lettera aperta sul futuro dell'informazione e della professione. Qui commenti e proposte. Vuoi intervenire? Scrivi alla segreteria