-

Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.30  
solo lunedì e giovedì dalle 14.00 alle 16.00
  
 

Ti trovi qui:

Homepage >> Formazione >> Scuola Buzzati - Corsi e seminari >> Febbraio 2017

AVVISO

GIORNI CHIUSURA UFFICIO:

2 novembre 2018
27-28 dicembre 2018

appuntamenti

Febbraio 2017

Attenzione: apre in una nuova finestra. Versione in pdfStampaE-mail

Per i corsi organizzati da Enti Terzi accreditati (Sindacato, Università, ecc) selezionare l'apposito menù in Sigef o usare la finestra di ricerca. 
La Segreteria non può né tecnicamente, né legalmente accedere agli account personali. 

FEBBRAIO

Venerdì 3 febbraio 10-14
Geotools: dai dati alle mappe in collaborazione con Google
Aula Magna Lybra Edificio Lybra di VEGA – Parco Scientifico e Tecnologico di Venezia, via delle Industrie, 17/a, Marghera
Crediti 4
Posti 100
Ricerca di dati on line e definizione dei diversi tipi di formati. Uso di strumenti, di base e più avanzati, per la costruzione di tabelle. Uso delle tabelle per produrre mappe interattive con gli strumenti MyMaps e Google Fusione Tables. Personalizzazione delle mappe. Creazione e uso delle Crisis Map in caso di eventi straordinari, come ad esempio un terremoto o un’alluvione per fornire informazioni di servizio ai cittadini e per monitorare la presenza di persone e di risorse su un certo territorio.
Relatrice
Elisabetta Tola, giornalista e comunicatrice scientifica, Elisabetta Tola è fondatrice dell’agenzia di comunicazione scientifica Formicablu. Da ottobre 2015 collabora con il Google News Lab come media training specialist per l’Italia.
Si consiglia di partecipare con i propri strumenti mobile (smartphone o tablet) e una connessione dati per poter verificare personalmente l'utilizzo dei vari strumenti presentati e discussi.

Venerdì 3 febbraio 14.30-18.30
Deontologia. Le novità del Testo Unico dei doveri del giornalista
Sala Fornace Carotta (Comune di Padova), via Siracusa, 61, Padova
Crediti 6
Posti 200
Argomento: Le norme deontologiche della Professione, dalla Carta di Treviso alla Carta di Roma, alla Carta di Firenze, armonizzate nel testo Unico in vigore dalla primavera del 2016
Relatore
Ruben Razzante, docente di Diritto dell’informazione all’Università Cattolica di Milano e alla Lumsa di Roma

Martedì 7 febbraio 9.30-13.30
Deontologia e Privacy, le regole della Professione
Sala dei Fondatori, c/o Centro Congressi Confartigianato, via E. Fermi, 201, Vicenza
Crediti 6
Posti 240
Analisi delle regole deontologiche e delle norme sulla Privacy per lavorare al meglio, nel rispetto delle dignità delle persone
Relatori
Giorgio Battaglini, avvocato cassazionista, iscritto all’Ordine degli avvocati di Venezia. Si occupa di diritto dell’informazione e dell’informatica, delle nuove tecnologie, privacy e sicurezza e informatica. Pubblicista. Consulente legale dell’Odg Veneto. Docente presso la Scuola di giornalismo “Dino Buzzati”. Presidente della Camera Civile Veneziana degli avvocati. Vicepresidente dell'Associazione Nazionale Circolo dei Giuristi Telematici.
Maurizio Paglialunga, caporedattore de “Il Gazzettino”, inizia l’attività giornalistica nel 1978, a Roma al “Secolo XIX”. In seguito passa al Gazzettino a Venezia. All’inizio degli anni ottanta segue, in particolare, tutte le vicende del terrorismo del Nordest. Dopo un periodo alla redazione romana, dove si occupa soprattutto della politica in chiave veneto-friulana, torna a Venezia in qualità di caposervizio della Cronaca nazionale. Attualmente è responsabile della Redazione sportiva. Dal 2001 al 2007 è stato Presidente del Consiglio dell’Ordine del Veneto. Dal 2007 è consigliere nazionale dell’Ordine

Venerdì 10 febbraio 20.40-22.40
Architettura e arredo urbano in collaborazione con l’Università Popolare di Camponogara
Aula Consiliare del Comune di Camponogara, piazza Mazzini, 1
Crediti 2
Posti 40
Fotografia di architettura e arredo urbano. La visione del percorso fotografico attraverso l’arredo urbano e l’architettura, la ricerca di angoli e luoghi delle nostre città
Relatore
Giovanni Cecchinato, fotografo professionista sia nel settore commerciale sia in quello artistico 

Lunedì 13 febbraio 9.30-13.30
Informazione dell’aria. Informazione ai cittadini in collaborazione con l’ARPAV (Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto
Dipartimento ARPAV di Mestre – via Lissa - Mestre
Crediti 4
Posti 45
L’inquinamento dell’aria in Europa. Le origini e lo stato attuale. Focus sulla situazione della Pianura Padana e del Veneto: quali sono gli inquinanti e le loro fonti. Gli inquinanti della crisi. Le azioni collettive. ARPAV e le collaborazioni europee. Visita a una centralina mobile di qualità dell’aria. Come ti peso l’inquinamento, dimostrazione pratica in laboratorio
Relatori
Salvatore Patti, chimico, esperto di inquinamento atmosferico. E’referente per il Veneto dell’Inventario delle Emissioni in Aria – INEMAR, data base che serve a stimare le emissioni a livello comunale dei diversi inquinanti dell’aria.
Loris Tomiato, ingegnere chimico ambientale, esperto di rischio industriale. Dal 1988 dirigente del Servizio rischio industriale e Bonifiche di ARPAV e attualmente Direttore dei Dipartimenti ARPAV di Treviso e Venezia. Maria Chiara Corti, medico e responsabile del Servizio di Epidemiologia della Regione del Veneto

Venerdì 17 febbraio 20.30-23.30
Il pianeta stretto. Demografia e geopolitica in collaborazione con Historia – gruppo Storici Sociali
Aula Civica Sala conferenza del Museo della Battaglia di Vittorio Veneto, piazza Giovanni Paolo I
Crediti 3
Posti 110
Fra una sola generazione la Terra conterà due miliardi e mezzo di persone in più. Il problema è che si tratterà di una crescita assai disuguale: mentre la popolazione dei paesi ricchi rimarrà quasi stazionaria e invecchierà, quella dei paesi poveri raddoppierà o triplicherà addirittura nelle aree più deprivate, come quelle dell’Africa subsahariana, con una forte prevalenza delle generazioni più giovani. Quali sono le conseguenze geopolitiche di questi dati anagrafici?
Relatore
Gianandrea Gaiani, Direttore di Analisi Difesa, collabora con quotidiani settimanali e periodici
Moderatore Avv. Guglielmo Cevolin, Professore Aggregato di Istituzioni di Diritto Pubblico all’Università di Udine. Presidente del Gruppo Studi Storici e Sociali Historia di Pordenone.

Venerdì 24 febbraio 9.30-13.30
Caso PFAS: l’inquinamento da sostanze perfluoroalchiliche in Veneto in collaborazione con Viveracqua, consorzio dei gestori idrici pubblici veneti
Aula magna società Acque vicentine – Viale dell’industria, 23, Vicenza
Crediti 4
Posti 100
L’inquinamento delle falde acquifere da pfas (sostanze perfluoroalchiliche). Si tratta di composti, altamente persistenti nell’ambiente, usati per rendere impermeabili e resistenti ai grassi e all’acqua alcuni materiali. L’inquinamento è stato riscontrato in alcune aree delle province di Padova, Vicenza e Verona.
Moderatrice Chiara Roverotto, giornalista professionista
Relatori
Lino Conte, docente presso il Dipartimento di Ingegneria Industriale, Università di Padova
Lorenzo Altissimo, già direttore del Centro idrico di Novoledo, che effettua controlli sulla qualità dell’acqua potabile erogata da alcuni gestori pubblici veneti e svolge attività di studio e monitoraggio sulle falde del territorio vicentino
Monica Manto, vicepresidente di Viveracqua e direttore generale della società pubblica Centro Veneto Servizi di Monselice, gestore del servizio idrico integrato in 59 Comuni delle province di Padova e Vicenza
Luca Lucentini, direttore del reparto Igiene delle acque interne del Dipartimento di ambiente e connessa prevenzione primaria dell’Istituto Superiore di sanità
Francesca Russo, dirigente del settore Promozione e sviluppo igiene e sanità pubblica della Regione Veneto
Marina Vazzoler, biologo dirigente presso la Direzione prevenzione sicurezza alimentare e veterinaria della Regione Veneto
Edoardo Chiesa, direttore del Servizio igiene alimenti e nutrizione, e del Servizio igiene e sanità pubblica

Amministrazione trasparente

Alla sezione Trasparenza >>

Testo unico dei doveri del giornalista

Consulta

Quote Albo 2018

Dal 1 febbraio più mora e spese 
ProfessionistiPubblicisti 120€ (pensionati vecchiaia o invalidità 60€)
PraticantiGiornalisti Stranieri 120€
Iscritti
Elenco Speciale 190€
Autocertificazione Pensionati
Ordine giornalisti del Veneto
C/C Bancario Crédit Agricole FriulAdria IBAN IT82I 05336 02045 000046578489 - BIC BPPN IT 2P 327
C/C Postale IBAN IT38B 07601 02000 000059179259 intestato a Ordine dei Giornalisti del Vene
to

giornalismo e responsabilità

Lettera aperta sul futuro dell'informazione e della professione. Qui commenti e proposte. Vuoi intervenire? Scrivi alla segreteria