-

Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.30  
solo lunedì e giovedì dalle 14.00 alle 16.00
  
 

Ti trovi qui:

Homepage >> Formazione >> Scuola Buzzati - Corsi e seminari >> Luglio 2017

AVVISO

GIORNI CHIUSURA UFFICIO:

30 aprile 2018
dal 6 al 26 agosto 2018
2 novembre 2018
27-28 dicembre 2018

appuntamenti

Luglio 2017

Attenzione: apre in una nuova finestra. Versione in pdfStampaE-mail

Per i corsi organizzati da Enti Terzi accreditati (Sindacato, Università, ecc) selezionare l'apposito menù in Sigef o usare la finestra di ricerca. 
La Segreteria non può né tecnicamente, né legalmente accedere agli account personali. 

LUGLIO

Mercoledì 12 luglio 14-18
La notizia ambientale in Italia e l’informazione sull’energia
Strutture green Energy Park di Padova, Fondazione Fenice Onlus
Crediti 4
Posti 40
Storia della notizia ambientale in Italia e nel mondo dai primi fenomeni d’inquinamento alla green economy, criteri di notiziabilità e bisogni d’informazione da parte dell’opinione pubblica. Percezione dell’energia presso l’opinione pubblica; fonti d’energia e dinamiche associate (fossili, rinnovabili, nucleare); unità di misura dell’energia; scenari energetici e principali fonti giornalistiche; basi scientifiche dell’informazione sull’energia; economia dell’energia; economia dell’energia; geopolitica dell’energia; cambiamenti climatici; fonti normative sull’energia (nazionali/internazionali. Energia, information technologicy e smart cities, case history giornalistiche; il nucleare italiano; il disastro di Fukuscima; gli incentivi alle rinnovabili.
Relatori:
Paola Bolaffio, giornalista professionista, direttore di Giornalistinellerba.it, referente Formazione dell’ufficio di presidenza FIMA, Federazione Italiana Media Ambientali. Collabora con La Stampa per le pagine Tuttogreen
Sergio Ferraris, giornalista professionista, direttore responsabile della rivista QualEnergia, membro della presidenza e referente qualità dell’informazione scientifica della Federazione italiana media ambientali, responsabile della sezione fonti rinnovabili della rivista Tekneco e contributore della rivista internazionale sull’economia circolare Materia Rinnovabile

Giovedì 13 luglio 11-14
Stampa filatelica e cronaca postale. Giornalismo di nicchia, fra specializzazione e opportunità
Auditorium del palazzo polifunzionale di Poste Italiane, via Torino, 88 – Mestre
Crediti 3
Posti 50
Il francobollo, carta valore dello Stato. La filiera: da Mise a Poste Italiane, via Mef e Ipzs. Comunicare la filatelia. Precisazioni lessicali, correttezza deontologica. Filatelia organizzata (istituzioni e associazioni: un tessuto fitto sul territorio). La stampa filatelica in Italia (pubblicazioni, bacino, provenienza geografica, identikit). Come è organizzata la struttura comunicativa del gruppo Poste (dall’ufficio centrale alle varie ramificazioni, fino agli uffici postali periferici). Come Poste italiane comunica. Come Poste italiane comunica la filatelia.
Relatori
Fabio Bonacina, presidente Usfi e direttore responsabile del quotidiano online “Vaccari news”
Domitilla D’Angelo, vicepresidente Usfi e direttore responsabile del trimestrale cartaceo “Il collezionista”
Francesca Paglia, responsabile coordinamento comunicazione territoriale Poste italiane

17-18-19-20-21 luglio 2017 dalle 10.00 alle 13.00 (3 ore al giorno)
Scrittura giornalistica
Ca’ Foscari School International Education, San Sebastiano, Dorsoduro, 1686, Venezia
Crediti 15
Posti 30
Che cosa significa scrivere per i giornali (o per i giornalisti)? Si partirà dall’esame di testi già scritti – ma bisognosi di essere sintetizzati, ritoccati, corretti, tagliati, rielaborati – e si arriverà alla redazione di testi giornalistici autonomi: un comunicato stampa, un’intervista, una recensione. Ma anche semplicemente un titolo, o una didascalia. Se ne parlerà combinando un approccio pratico, basato sulla concreta esperienza del docente nel campo del giornalismo, con la sensibilità teorica tipica di uno studioso di lingua. Un approfondimento speciale sarà dedicato all’altra faccia dell’intervista, cioè a ciò che è utile tener presente quando non si è gli intervistatori, ma gli intervistati.
Relatore
Prof. Lorenzo Tomasin, docente universitario e giornalista pubblicista 
Partecipazione: 120 euro (da versare all’Università prima dell’inizio delle lezioni.
Info al link https://docs.google.com/forms/d/1cuu2enAdpO9V6ukK-RXpcy0_36b_mlEq9-7t3W1Rsa8/viewform?c=0&w=1 sezione “Tariffe e iscrizioni”

Il pagamento dovrà essere effettuato entro l’inizio del corso, tramite bonifico bancario intestato a:
Ca’ Foscari School for International Education (CFSIE)
Banca Popolare FRIULADRIA, San Marco 4121 Salizada San Luca, 30124 VENEZIA
IBAN: IT 96 U 05336 02020 000046603825
Causale: [Nome cognome dell’iscritto] – iscrizione a [nome del corso]
Per i bonifici dall'estero si prega di indicare il seguente codice SWIFT: BPPNIT2P326
Le spese per i bonifici sono a carico dell'ordinante.

Amministrazione trasparente

Alla sezione Trasparenza >>

Testo unico dei doveri del giornalista

 

Quote Albo 2018

Dal 1 febbraio più mora e spese 
ProfessionistiPubblicisti 120€ (pensionati vecchiaia o invalidità 60€)
PraticantiGiornalisti Stranieri 120€
Iscritti
Elenco Speciale 190€
Autocertificazione Pensionati
Ordine giornalisti del Veneto
C/C Bancario Crédit Agricole FriulAdria IBAN IT82I 05336 02045 000046578489 - BIC BPPN IT 2P 327
C/C Postale IBAN IT38B 07601 02000 000059179259 intestato a Ordine dei Giornalisti del Vene
to

giornalismo e responsabilità

Lettera aperta sul futuro dell'informazione e della professione. Qui commenti e proposte. Vuoi intervenire? Scrivi alla segreteria