-

Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.30  
solo lunedì e giovedì dalle 14.00 alle 16.00
  
 

Ti trovi qui:

Homepage >> Formazione >> Scuola Buzzati - Corsi e seminari >> Ottobre 2017

Ottobre 2017

Attenzione: apre in una nuova finestra. Versione in pdfStampaE-mail

Per i corsi organizzati da Enti Terzi accreditati (Sindacato, Università, ecc) selezionare l'apposito menù in Sigef o usare la finestra di ricerca. 
La Segreteria non può né tecnicamente, né legalmente accedere agli account personali. 

OTTOBRE

Mercoledì 4 ottobre 14-18
Handicap o disabilità: il ruolo dell’informazione
Aula Convegni Orto Botanico, Università di Padova, via Orto Botanico, 15, Padova
Crediti 4
Posti 150
Nuova classificazione delle disabilità, la convenzione Onu dei diritti delle persone con disabilità e la narrazione internazionale sulle disabilità; media e inclusione, i numeri dell’Agcom. Storia della disabilità in Italia. Piccolo glossario delle terminologie. La deontologia del giornalista.
Relatori
Rizzuto Rosario, rettore UNIPD
Nota Laura, direttore del Centro di Ateneo UNIPD per l’inclusione e la disabilità
Martin Francesca, redattrice disabili.com
Trieste Giuseppe, presidente di FIABA, Grande Ufficiale OMRI
Stacchietti Nicola Maria, ufficio stampa FIABA
Alba Andrea, consigliere nazionale Ordine dei giornalisti

Giovedì 12 ottobre 10-13
Comunicare bene la prevenzione: dai Lea e Pnpv agli allarmi su coperture, morbillo e meningite fino alle conversazioni sul web
Incontro organizzato dall’Università degli Studi di Verona Enti Esterni 
Iscrizione via SIGEF 
Sala Fleming-Curie c/o GSK via Fleming, 2, Verona
Crediti 3
I nuovi Livelli Essenziali di Assistenza (LEA) e il Piano di Prevenzione Vaccinale (PNPV) arrivano apparentemente in momento molto opportuno per armonizzare verso l’alto l’offerta di salute ai cittadini e per invertire un calo delle vaccinazioni che sta portando gli italiani a rischio di malattie considerate pressochè scomparse.

Venerdì 13 ottobre 9.30-13.30
L’Europa per l’Italia e l’Italia per l’Europa: il ruolo dell’informazione – Attività degli eurodeputati e dossier legislativi più importanti per l’Italia
Centro Onisto, borgo S. Lucia, 51, Vicenza
Crediti 4
Posti 200
Il rapporto tra Ue e Italia; la gestione dell’informazione a livello di Parlamento Europeo; la crisi economica, le difficoltà della Ue e le prospettive; alcuni dossier (immigrazione, allargamento Ue, potenziamento della partecipazione popolare; difesa comune; politica fiscale comune)
Modera Lauro Paoletto, direttore La Voce dei Berici
Relatori
Elisabetta Gardini, vicepresidente del Dmer Delegazione per le relazioni con il Mercosur componente della Commissione per l’ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare, della delegazione per le relazioni con la Repubblica federativa del Brasile e della delegazione all’Assemblea parlamentare euro-latinoamericana
Damiano Zoffoli, nel 2014 è eletto al Parlamento Europeo in cui oggi è membro effettivo della Commissione per l’ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare ed è membro supplente della Commissione per lo sviluppo regionale. E’ membro sostituto della Commissione per lo sviluppo regionale e della Delegazione per le relazioni con il Canada. E’ inoltre vicepresidente della delegazione per i rapporti con l’Iran
Herbert Dorfmann, come parlamentare europeo ha fatto parte delle seguenti commissioni: membro della commissione per l’agricoltura e lo sviluppo rurale; delegazione alle commissioni di cooperazione parlamentare UR-Kazakistan, UE-Uzbekistan e UE-Tagikistan, e per le relazioni con il Turkmenistan e la Mongolia; membro sostituto alla commissione per l’ambiente, alla sanità pubblica e la sicurezza alimentare. Dal 2014 presidente dell’Associazione Parlamentare Europea

Venerdì 13 ottobre 9.30-17.30
Master Breve 19^ edizione
Incontro organizzato dal Gruppo Euroconference Centro Studi Tributari S.p.A.
(ref. Sergio Pellegrino Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )
Sedi: 40 città italiane
Crediti 16
Partecipazione: costo euro 730,00

Mercoledì 18 ottobre 14-19
Deontologia. Migrazioni e contesto globale. Il quadro di riferimento, i dati e la deontologia
Sala Impastato presso la sede centrale di Banca Etica, via Niccolò Tommaseo, 7, Padova
Crediti 7
Posti 80
Una panoramica sui movimenti migratori a livello mondiale, europeo e italiano. Deontologia dell’informazione e immigrazione: dalle regole alla cronaca. Visione di estratto da “Dove vanno le nuvole” sul viaggio di migranti. L’iter del migrante. Migrazioni, clima e responsabilità sociale: quale rapporto e quali prospettive?
Modera Maria Fiorenza Coppari, presidente del Consiglio di Disciplina territoriale presso l’Ordine dei giornalisti del Veneto
Relatori
Laura Zanfrini, professore ordinario presso la Facoltà di Scienze politiche e sociali. E’ attualmente titolare dell’insegnamento di Organizzazioni, Ambiente e Innovazione sociale e dell’insegnamento di Sociologia delle migrazioni e della convivenza interetnica.
Abba Mussie Zerai, prima di diventare sacerdote era un migrante. Arrivato da Asmara in Italia nel 1992 a 17 anni per scappare dal regime eritreo, Mussie Zerai ha lavorato al mercato, poi ai semafori come venditore di giornali, infine come receptionist in una clinica e come guardarobiere in un teatro parrocchiale. E mentre cercava di costruire il proprio futuro ha iniziato ad aiutare altri immigrati, meno fortunati di lui. Candidato al Nobel per la pace nel 2015, inserito dal Time tra le 100 personalità più influenti del 2016 nella categoria “Pionieri”.
Grillo Simone, Ufficio Strategie e Comunicazione Banca Popolare Etica. Dopo aver conseguito la Laurea Specialistica in Tutela dei Diritti Umani presso l’Università degli Studi di Padova, ha svolto attività di ricerca sui temi della legalità, della CSR e della finanza etica per soggetti profit e non- profit. Attualmente lavora presso l’Area Strategie e Comunicazione di Banca Etica
Paola Barretta, ricercatrice presso l'Osservatorio di Pavia. E' responsabile del progetto dell'Osservatorio Europeo sulla Sicurezza. Da due anni collabora con l'Ass. Carta di Roma. Insegna all'Università di Pavia nel corso Opinione Pubblica e Analisi dei Media.

Venerdì 20 ottobre 9.30-13.30
L’Unione Europea e le nuove relazioni Est Ovest
Aula Magna Ca’ Dolfin Università Ca’ Foscari di Venezia, calle della Saoneria, 3825/d, Venezia
Crediti 4
Posti 120
I recenti sviluppi internazionali – Brexit, nuovi indirizzi della politica statunitense dell’amministrazione Trump, riposizionamento internazionale della Russia e della Cina, evoluzione dei conflitti mediorientali, emergenza migrazioni – suggeriscono la necessità di una riflessione approfondita sul futuro dell’Unione Europea e sulle assunzioni di nuove responsabilità alle quali è urgentemente chiamata di fronte alle sfide del cambiamento
Moderatore Maurizio Cerruti, giornalista, specialista di politica estera
Relatori
Fabrizio Marella, docente di diritto internazionale Università Ca’ Foscari di Venezia
Michael Plummer, docente di Economia internazionale, direttore Sais (School of advanced international studies) John Hopkins University
Mario Volpe, docente di Economia, Scuola Interdipartimentale in economia, lingue e imprenditorialità per gli scambi internazionali Università Ca’ Foscari
Aldo Ferrari, docente di storia dell’Eurasia e del Caucaso, direttore del master Ca’ Foscari in Economie e lingue dell’Europa Orientale, Russia e Eurasia
Armellini Antonio, ambasciatore della Repubblica, editorialista 

Venerdì 20 ottobre 20-23
Diritto internazionale e bombardamenti aerei
Sala Conferenze – Aula Civica Museo della Battaglia, piazza Giovanni Paolo, I, Vittorio Veneto
Crediti 3
Posti 100
La riflessione sui profili giuridici internazionali del bombardamento aereo offre l’occasione di affrontare i temi generali e più problematici del diritto internazionale di guerra, come l’obbligo di distinguere tra gli obbiettivi militari e quelli civili, gli effetti negativi del bombardamento aereo, come la distruzione di beni culturali o il deterioramento di equilibri ambientali. Lo studioso di diritto internazionale di fronte all’invenzione del bombardamento aereo individua nel fenomeno l’affossamento del diritto e l’affermarsi di una criminale follia.
Moderatore Guglielmo Cevolin, professore aggregato di Istituzioni di diritto pubblico
Relatore
Tullio Scovazzi, professore Università di Milano-Bicocca

Venerdì 27 ottobre 20-23
Caporetto 1917
Sala Conferenze – Aula Civica Museo della Battaglia, piazza Giovanni Paolo, I, Vittorio Veneto
Crediti 3
Posti 100
Le interpretazioni su Caporetto ci avviano alle presumibili riflessioni condivise sulla Grande Guerra che si dovranno fare nel 2018. Disfatta o risultato accettabile nel contenimento dell’avanzata nemica? E poi il punto di vista della gente comune nei Comuni invasi e le conseguenze della profuganza
Moderatore Guglielmo Cevolin, professore aggregato di Istituzioni di diritto pubblico
Relatori
Nicola La Banca, professore Università di Siena
Angelo Rigo, Disma Treviso
Fulvio Salimbeni, professore Università di Udine

Venerdì 27 ottobre 9.30-13.30
Giornali e giornalisti del Veneto: dall’Unità d’Italia ai giorni nostri
Sala Eliseo Dal Pont-Bianchi, viale Fantuzzi, Belluno
Crediti 4
Posti 100
Giornali e giornalisti che hanno fatto la storia dell’informazione veneta. Gli avvenimenti, le testate, i protagonisti del giornalismo della regione ricordati in occasione della pubblicazione del volume “La Storia di tante storie” realizzato dall’Ordine dei giornalisti del Veneto con l’editore Biblioteca dell’Immagine
Relatori
Orazio Carrubba – Direttore della Scuola di giornalismo “Dino Buzzati” dell’Ordine veneto. Già inviato del Gazzettino e capo della redazione regionale della Rai del Veneto. E’ stato direttore del Centro culturale “Labia”, consigliere nazionale della Fnsi, consigliere d’amministrazione dell’Inpgi. Ha coordinato la stesura del libro “la storia di tante storie”.
Edoardo Pittalis – Editorialista del Gazzettino di cui è stato vicedirettore. E’ scrittore di successo e prediligi temi di carattere storico in cui analizza l’evoluzione della società italiana e veneta in particolare. Tra le sue opere più apprezzate dal pubblico “La guerra di Giovanni (sulla prima guerra mondiale) ed “Il sangue dei vinti” (sul dopoguerra della seconda). E’ autore di un saggio sulla vita di Gianpietro Talamini, fondatore e per tutta la vita direttore del Gazzettino.
Roberto De Nart, giornalista pubblicista, fondatore e direttore del quotidiano on line BellunoPress
Bruno De Donà, giornalista professionista

Amministrazione trasparente

Alla sezione Trasparenza >>

Quote Albo 2017

Dal 1 febbraio più mora e spese 
ProfessionistiPubblicisti 110€ (pensionati vecchiaia o invalidità 55€)
PraticantiGiornalisti Stranieri 110€
Iscritti
Elenco Speciale 180€
Autocertificazione Pensionati
Ordine giornalisti del Veneto
c/c postale n. 59179259
c/c Veneto Banca IBAN IT 40 U 05035 02001 084570390406

giornalismo e responsabilità

Lettera aperta sul futuro dell'informazione e della professione. Qui commenti e proposte. Vuoi intervenire? Scrivi alla segreteria