-

Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.30  
solo lunedì e giovedì dalle 14.00 alle 16.00
  
 

Ti trovi qui:

Homepage

AVVISO

GIORNI CHIUSURA UFFICIO:

27-28 dicembre 2018

appuntamenti

Storia del giornalismo Veneto, serve il contributo di tutti

Attenzione: apre in una nuova finestra. Versione in pdfStampaE-mail

Inviate all'Ordine fotografie e materiale su colleghi e testate da ricordare

Prosegue l'operazione della memoria promossa dall’Ordine dei giornalisti del Veneto, finalizzata a raccogliere materiale sulla storia del giornalismo della regione: fotografie, ritratti di colleghi, storie relative alle varie testate giornalistiche, pubblicazioni che hanno sviluppato e approfondito qualche aspetto dell'informazione veneta, ecc.

Tutti i colleghi che vogliano contribuire, possono inviare il materiale alla segreteria (Calle Pezzana, San Polo 2162, 30125 Venezia, Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ), dove sarà selezionato ed elaborato per poi trovare spazio sul sito istituzionale dell’Ordine (www.ordinegiornalisti.veneto.it), dove già sono pubblicati una serie di interventi. L’operazione della memoria ha preso il via due anni fa con la pubblicazione del volume

La storia di tante storie. Giornali e giornalisti del Veneto, edito da Biblioteca dell'Immagine per conto dell’Ordine dei giornalisti del Veneto. Si tratta di un libro di 348 pagine (14 €, disponibile in libreria) che racconta la storia del giornalismo veneto dall’Unità d’Italia ai tempi d'oggi e traccia i profili di un centinaio di colleghi scomparsi che hanno lasciato il segno. Sul sito dell’Ordine troverà spazio una sorta di archivio permanente dei giornali e giornalisti del Veneto che, negli obiettivi dovrà essere arricchito dai contributi di tutti i colleghi e gli studiosi.

 

«Soltanto recuperando la propria storia, il proprio passato, è possibile costruire solide basi per il futuro - spiega il presidente dell'Ordine dei giornalisti del Veneto, Gianluca Amadori - La lezione del passato, la grande tradizione del giornalismo veneto, deve diventare per tutti un punto di partenza per superare le difficoltà in cui versa il mondo dell’editoria, per reagire alle degenerazioni dell’informazione spettacolo e scommettere sulla qualità del lavoro giornalistico».

 

 

Amministrazione trasparente

Alla sezione Trasparenza >>

Testo unico dei doveri del giornalista

Consulta

Quote Albo 2019

Dal 1 febbraio più mora e spese 
ProfessionistiPubblicisti 120€ (pensionati vecchiaia o invalidità 60€)
PraticantiGiornalisti Stranieri 120€
Iscritti
Elenco Speciale 190€
Autocertificazione Pensionati
Ordine giornalisti del Veneto
C/C Bancario Crédit Agricole FriulAdria IBAN IT82I 05336 02045 000046578489 - BIC BPPN IT 2P 327
C/C Postale IBAN IT38B 07601 02000 000059179259 intestato a Ordine dei Giornalisti del Vene
to

giornalismo e responsabilità

Lettera aperta sul futuro dell'informazione e della professione. Qui commenti e proposte. Vuoi intervenire? Scrivi alla segreteria