-

Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.30  
solo lunedì e giovedì dalle 14.00 alle 16.00
  
 

Ti trovi qui:

Homepage >> Formazione >> Scuola Buzzati - Corsi e seminari >> Settembre 2018

AVVISO

GIORNI CHIUSURA UFFICIO:

dal 6 al 26 agosto 2018
2 novembre 2018
27-28 dicembre 2018

appuntamenti

Settembre 2018

Attenzione: apre in una nuova finestra. Versione in pdfStampaE-mail

Per i corsi organizzati da Enti Terzi accreditati (Sindacato, Università, ecc) selezionare l'apposito menù in Sigef o usare la finestra di ricerca. La Segreteria non può né tecnicamente, né legalmente accedere agli account personali. 

SETTEMBRE

Lunedì 10 settembre 9.30-13.30

Deontologia. Suicidio e Media: informare in modo sensibile e responsabile

Sala Anziani del Comune di Padova, Palazzo Moroni, via VIII Febbraio, 6 – Padova

Crediti 6

Posti 100

Il linguaggio dell’informazione nel descrivere un dramma dell’esistenza umana. Come evitare il pericolo dell’emulazione. Esempi di strutture e associazioni che si occupano di prevenzione e del supporto ai “sopravvissuti”

Moderatore Paolo Brinis, giornalista e corrispondente del Nord Est di News Mediaset

Relatori

Ines Testoni, professoressa di psicologia sociale presso il Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata FISPPA, psicologa e psicoterapeuta

Diego De Leo, psichiatra e Professore Emerito. E’ stato il più importante ricercatore delle ultime decadi nell’ambito della prevenzione al suicidio.

Gianluca Amadori, presidente Ordine dei giornalisti del Veneto

Alessandro Pagnini, docente di storia della Filosofia contemporanea presso l’Università di Firenze

 

Lunedì 10 settembre 9.30-13.30

Giornalismo e scrittura: LA NOTIZIA. Laboratorio

Sala Lux (a fianco della chiesa di Carpenedo), viale Garibaldi - Mestre

Crediti 4

Posti 25

Primo appuntamento di un ciclo di incontri tecnico-pratici su linguaggio e scrittura giornalistica. Nella prima fase il relatore approfondirà con gli intervenuti cos’è una notizia giornalistica, che caratteristiche deve avere per essere pubblicata, come va scritta sui media di riferimento. In particolare andrà posta in evidenza la necessità di osservare sempre la regola delle 5W a cui ogni giornalista deve attenersi e lo scrupoloso controllo di ogni singolo particolare con la verifica delle fonti. Andrà esaminato in proposito cosa prevede la legge sulla stampa per quanto riguarda il diritto di cronaca ed in cosa consiste la verità putativa di un evento. Nella stesura della notizia sarà opportuno esprimersi sempre con chiarezza di esposizione e frasi brevi, evitando sensazionalismi, neologismi e per quanto è possibile parole straniere, citando date e cifre soltanto quando se ne ha la certezza, usando il congiuntivo nella maniera corretta, senza abusare nell’uso dei pronomi relativi.

Nella seconda fase saranno proposte agli intervenuti tracce di eventi, anche da controllare, da sintetizzare e riscrivere in notizie pubblicabili per la carta stampata, la radio, la televisione ed il web. Gli intervenuti avranno a disposizione un’ora.

Nella terza fase, mentre i colleghi osserveranno la pausa dei lavori prevista, saranno esaminati i testi prodotti. Subito dopo si proseguirà con una verifica ed una discussione collettiva degli elaborati.  

Relatore Orazio Carrubba, direttore della scuola di giornalismo “Dino Buzzati”, già direttore del Centro culturale “Labia” e caporedattore del Tg Veneto della Rai

Per partecipare al corso è necessario essere provvisti di un computer/tablet

 

Martedì 11 settembre 9.30-13.30

Deontologia. Mutamento climatico e Migrazioni: quali e quanti legami?

Missionari Comboniani, vicolo Pozzo, 1 – Verona

Crediti 6

Posti 150

Analisi dei flussi di migranti e rifugiati legati al cambiamento climatico. Migrazioni e informazione consapevole. Gli orientamenti della Carta di Roma

Moderatrice Maria Fiorenza Coppari

Relatori

Giuseppe Lanzi, imprenditore, giornalista e fotografo freelance

Paolo Barretta, ricercatrice italiana, dal 2009 collabora con l’Osservatorio europeo sulla sicurezza

Alberto Zorloni, veterinario tropicalista, ha lavorato in progetti di sviluppo in Africa e America Latina

Elio Pacilio, presidente Green Cross Italia, ambientalista, socio fondatore e presidente di Green Cross Italia

Maria Fiorenza Coppari, presidente Consiglio di Disciplina Territoriale presso l’Ordine dei giornalisti del Veneto

 

Martedì 11 settembre 9.30-13.30

Fake news, bufale e pseudoscienze

Aula Magna, Palazzo Bo - Padova

Crediti 4

Posti 100

Obiettivo dell’incontro è di affermare il “valore dei fatti”, la necessità che le diverse affermazioni, teorie, ipotesi di spiegazione immesse nel dibattito pubblico siano adeguatamente sostenute da prove verificate, per garantire a una società democratica le condizioni necessarie a prendere decisioni consapevoli, basate su informazioni accurate.

Moderatore Pietro Greco, giornalista, co-fondatore Città della Scienza di Napoli

Relatori

Fabio Pagan, collaboratore Rai per programmi regionali e nazionali. Conduttore della trasmissione Radio3 Scienza

Telmo Pievani, professore di filosofia delle scienze biologiche, Università di Padova

Massimo Polidoro, scrittore, divulgatore scientifico e segretario del CICAP

Antonella Viola, professore di patologia generale, Università di Padova

 

Venerdì 14 settembre 10-14

Strumenti Google per giornalisti – Replica

Centro Marcabanca, via Riccardo Selvatico – Treviso

Crediti 4

Posti 100

Panoramica degli strumenti di Google utili alla professionista giornalistica, come usarli nel modo migliore e risparmiare tempo. Verranno analizzati con numerosi esempi: cosa condividere e come rendere l’account più sicuro. Ricerca Avanzata. Google News: archivi. Google Alerts. Google Maps.

Relatrice

Barbara Sgarzi, giornalista professionista e Teaching Fellow per l’Italia per Google News Lab

Per partecipare al corso è consigliabile essere provvisti di un pc e di un account gmail

 

Lunedì 17 settembre 9.30-13.30

Giornalismo e scrittura: L’ARTICOLO. Laboratorio

Sala Lux (a fianco della chiesa di Carpenedo), viale Garibaldi - Mestre

Crediti 4

Posti 25

Secondo appuntamento di un ciclo di incontri tecnico-pratici su linguaggio e scrittura giornalistica.                                                   

Nella prima fase, di circa un’ora, il relatore approfondirà come va preparato e scritto un articolo per carta stampata, radio, televisione e web, tenendo presente delle notizie – sempre da controllare – che ha a disposizione. A questo proposito sarà utile annotare, anche solo mentalmente, una scaletta delle priorità su cui andrà costruito l’elaborato, poi evitando sensazionalismi inutili, andrà data precedenza assoluta alla notizia più importante con cui si aprirà il testo. Particolare cura andrà data alla fluidità con cui si rincorreranno le frasi ed alla loro completezza con dati e particolari inerenti all’evento, in modo da rendere piacevole la lettura degli articoli fino in fondo. Da evitare le frasi troppo lunghe, ricche di subordinate; grande attenzione andrà posta alle frasi fatte, assolutamente da evitare, alla punteggiatura ed agli acronimi di cui andrà sempre data la spiegazione. Per quanto riguarda tempi verbali, ripetizioni ed aggettivi, il ricorso al vecchio vocabolario – disponibile anche via internet è sempre attuale e più che mai utile.

Nella seconda fase il relatore proporrà diverse tracce di elaborati che metterà a disposizione dei colleghi. Spetterà a loro scegliere quella che riterranno più congeniale, traducendola in un articolo di 15 righe per radio-tv-web o di 20 per la carta stampata. Gli intervenuti avranno a disposizione un’ora.

Nella terza fase, mentre i colleghi osserveranno la pausa dei lavori prevista, gli articoli prodotti saranno esaminati ed in seguito soggetti a verifica e discussione collettiva.

Relatore Edoardo Pittalis, editorialista del Il Gazzettino di cui è stato vicedirettore. E’ scrittore di successo e predilige i temi di carattere storico in cui analizza l’evoluzione della società italiana e veneta in particolare

Per partecipare al corso è necessario essere provvisti di un computer/tablet

 

Lunedì 17 settembre 10-13

Public utilities, cosa sono, come funzionano

Sede Confservizi Veneto, via della Croce Rossa, 62/3 – Padova

Crediti 3

Posti 60

Primo appuntamento per conoscere l’organizzazione e la gestione delle forniture delle public utilities. Codice degli appalti, autorità garante della concorrenza e del mercato, autorità nazionale e anticorruzione, qualificazione dei fornitori, gare-appalti-acquisti

Relatrice Valeria Guizzardi, responsabile Acquisti, Appalti, QSA e Servizi Corporate di AcegasApsAmga, società associata a Confservizi Veneto

 

Mercoledì 19 settembre 9.30-13.30

Comunicazione e laicità

Sala eventi Open Testolini, via Paganello, 8 – Mestre

Crediti 4

Posti 50

Gli aspetti della comunicazione in un’ottica laica, intesa come autonomia decisionale ed indipendenza di pensiero, rispetto ai condizionamenti derivati dalla tradizione religiosa e morale del passato e dalla ideologia del presente.

Introduzione Luigi Fincato, giornalista professionista

Moderatrice Cathia Vigato, sociologa veneziana, impegnata nella diffusione della laictà

Relatori

Giorgio Politi, docente di storia moderna Università Ca’ Foscari – Venezia

Pierantonio Belcaro, ex dirigente regionale. Consigliere e Assessore Regionale, attualmente presidente dell’associazione NordEstSudOvest

Maria Turchetto, ex ricercatrice Università Ca’ Foscari, co-direttrice del periodico dell’Uaae “L’Ateo”

 

Mercoledì 19 settembre 9-13

Il giornalismo nel labirinto digitale

Sala Polivalente Diego Valeri, via Diego Valeri, 17 – Padova

Crediti 4

Posti 100

Quattro ore di orientamento per costruirsi una mappa di rifermento dell’universo digitale, attraverso dati, analisi comportamentali, case history e qualche prova pratica. Come riuscire ad ottenere l’attenzione e far emergere i propri contenuti nel caotico mare di informazioni che ogni secondo invade il web, come prestare attenzione alle fake news e quali meccanismi mettere in pratica per prevenire o controbilanciare il diffondersi di notizie false e non verificate. I fenomeni dei Bias cognitivi e delle echo-chambers. Le regole della scrittura seo e i benefici che se ne possono trarre. Le tecniche e le modalità di comunicazione sulle piattaforme social, da Facebook a Twitter a Instagram a Linkedin

Relatore Federico Luperi, direttore Innovazione e Nuovi Media – Gruppo Adnkronos

 

Lunedì 24 settembre 9.30-13.30

Giornalismo e scrittura: L’UFFICIO STAMPA. Laboratorio

Sala Lux (a fianco della chiesa di Carpenedo), viale Garibaldi – Mestre

Crediti 4

Posti 25

Terzo appuntamento di un ciclo di incontri tecnico-pratici su linguaggio e scrittura giornalistica.                                                                  

Nella prima fase, di circa un’ora, il relatore approfondirà con gli intervenuti chi è ed in quale ambito agisce il giornalista dell’Ufficio Stampa. Quali sono i suoi doveri professionali ed i suoi diritti, le norme previste dalla legge 150/2000, il rapporto con i colleghi, la differenza tra portavoce e addetto stampa, il rapporto con la pubblicità. Successivamente si procederà ad esaminare i modelli di scrittura più appropriati per la compilazione di un comunicato stampa. Fatta salva la brevità del comunicato, la necessaria concisione delle frasi con la notizia sempre in testa, il relatore spiegherà quali sono le differenze da osservare tra la compilazione di un comunicato di un Ente Pubblico o di un’azienda privata; la necessaria fluidità di comunicazione con i colleghi dei media di riferimento.

Nella seconda fase saranno proposte agli intervenuti tracce di comunicati da sintetizzare e da riscrivere in un massimo di dodici righe per la carta stampata e sei per gli altri media. Gli intervenuti avranno a disposizione circa un’ora.

Nella terza fase, mentre i colleghi osserveranno la pausa dei lavori prevista, il relatore esaminerà i comunicati prodotti. Subito dopo si proseguirà con una verifica ed una discussione collettiva degli elaborati.

Relatore Francesco Jori, già vicedirettore de Il Gazzettino di Venezia e capo ufficio stampa della provincia di Padova, attualmente editorialista dei giornali veneti del gruppo Espresso

Per partecipare al corso è necessario essere provvisti di un computer/tablet

 

Martedì 25 settembre 9-13

Le parole della cura – per un nuovo lessico della malattia oncologica

Sala Anziani del Comune di Padova, Palazzo Moroni, via VIII Febbraio, 6 – Padova

Crediti 4

Posti 100

L’utilizzo corretto dei termini scientifici in ambito oncologico e il percorso di umanizzazione delle cure. L’etica della comunicazione medica. L’impatto psicologico delle parole nel percorso di cura. Una corretta informazione è già cura. L’esperienza di AIMAC (Ass. Italiana Malati di cancro)

Moderatrice Daniela Mordenti Boresi, giornalista professionista

Vittoria Zagonel, direttore Oncologia Medica 1 IOV Padova

Enrico Furlan, filosofo morale, bioeticista, Università degli Studi di Padova

Maria Luisa Mariggiò, psicoterapeuta collabora con l’Ass. Noi e il cancro Volontà di Vivere

Elisabetta Iannelli, AIMAC, giornalista

Luca Cancian, dirigente radiologo Ulss Euganea “Le Parole della cura”

 

Mercoledì 26 settembre 10-13

Public Utilities, tariffe e bollette, come funzionano, come spiegarle

Aula Lybra, Edificio Lybra presso il Vega, Parco Scientifico e Tecnologico di Venezia, via delle Industrie, 17/a – Marghera (Ve)

ATTENZIONE - Il parcheggio al Centro VEGA è a pagamento. SI RACCOMANDA DI PARCHEGGIARE ALL’INTERNO DELLE LINEE BLU (COSTO 1 EURO/ORA) E NON ALL’INTERNO DELLE LINEE GIALLE (COSTO 4 EURO/ORA)

Crediti 3

Posti 60

Secondo appuntamento sul tema delle public utilities: la lettura delle bollette. Come si costruisce la tassa/tariffa dei rifiuti: la differenza tra tributo (Tari) e tariffa a corrispettivo (Tarip), piani economico finanziari dei Comuni; La nuova tariffa del servizio idrico integrato e come leggere la bolletta, area e consiglio di bacino; servizi rifiuti e acqua: servizi della utility, lettura delle fatture, modalità di pagamento, gestione dei crediti, lettura dei contatori

Relatori

Maurizio Callegaro, direttore Patrimonio e Servizio Clienti di Veritas, società associata a Confservizi Veneto

Luigi Torrelli, responsabile servizi per l’utenza di Veritas, società associata a Confservizi Veneto

Marta Milan, Marketing Specialist di Ascotrade

Emanuele Passaro, Responsabile Logistica-Portafoglio Power di Ascotrade

 

Giovedì 27 settembre 14.30-17.30

Deontologia. 100donne che contano: parlano le economiste La nuova carta deontologica per l’informazione economica e finanziaria

Incontro organizzato dall’Università Ca’ Foscari di Venezia Enti Esterni

(ref. Enrico Costa mail  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  )

Aula Magna Trentin Ca’ Dolfin, Dorsoduro, 3825/d - Venezia

Crediti: 5

Posti 80

Il progetto 100donne contro gli stereotipi continua a crescere. Dopo le scienziate STEM è l’ora delle esperte di economia e finanza. Con la presentazione della nuova carta deontologica dei giornalisti per l’informazione economica e finanziaria

Relatori: Luisella Seveso, Giovanna Pezzuoli, Monia Azzalini, Gaela Bernini, Antonia Carparelli, Agar Brugiavini, Luigi Cobisi

 

Venerdì 28 settembre 10-14

Strumenti Google per giornalisti - Replica

Sala Centro Congressi Confartigianato, via Fermi, 134 – Vicenza

Crediti 4

Posti 240

Panoramica degli strumenti di Google utili alla professionista giornalistica, come usarli nel modo migliore e risparmiare tempo. Verranno analizzati con numerosi esempi: cosa condividere e come rendere l’account più sicuro. Ricerca Avanzata. Google News: archivi. Google Alerts. Google Maps.

Relatrice

Barbara Sgarzi, giornalista professionista e Teaching Fellow per l’Italia per Google News Lab

Per partecipare al corso è consigliabile essere provvisti di un pc e di un account gmail

 

Venerdì 28 settembre 15-19

Diritto alla vita e sue violazioni

Istituto superiore di scienze religiose “S. Maria di Monte Berico”, via Cialdini, 2 – Vicenza

Crediti 4

Posti 70

Manipolazioni dell’umano e qualità delle relazioni. Il diritto alla vita nella cultura post-moderna. Persone con disabilità: quale inclusione? Rispetto della vita: detenzioni, carceri, torture, pena di morte. Traffico di esseri umani

Coordinatore Giuseppe Dal Ferro

Relatori

Mons. Vincenzo Paglia, presidente della Pontificia Accademia per la vita

Francesco D’Agostino, Università degli Studi Roma Tor Vergata

Angelo Lascioli, Università di Verona

Gian Carlo Caselli, magistrato

 

Sabato 29 settembre 8.30-12.30

Tutela ed etica a difesa della vita

Istituto superiore di scienze religiose “S. Maria di Monte Berico”, via Cialdini, 2 – Vicenza

Crediti 4

Posti 70

Azione legislativa ed interventi di tutela. Etica e manipolazioni della vita. Economia e vita, binomio inconciliabile? Mezzi di comunicazione e diritto alla vita. Pedagogia dell’alterità

Coordinatore Giuseppe Dal Ferro

Relatori

Ennio Triggiani, Università di Bari

Adriano Pessina, Università Sacro cuore di Milano

Leonardo Becchetti, Università di Roma

Renato Stella, Università di Padova

 

 

Amministrazione trasparente

Alla sezione Trasparenza >>

Testo unico dei doveri del giornalista

Consulta

Quote Albo 2018

Dal 1 febbraio più mora e spese 
ProfessionistiPubblicisti 120€ (pensionati vecchiaia o invalidità 60€)
PraticantiGiornalisti Stranieri 120€
Iscritti
Elenco Speciale 190€
Autocertificazione Pensionati
Ordine giornalisti del Veneto
C/C Bancario Crédit Agricole FriulAdria IBAN IT82I 05336 02045 000046578489 - BIC BPPN IT 2P 327
C/C Postale IBAN IT38B 07601 02000 000059179259 intestato a Ordine dei Giornalisti del Vene
to

giornalismo e responsabilità

Lettera aperta sul futuro dell'informazione e della professione. Qui commenti e proposte. Vuoi intervenire? Scrivi alla segreteria