-

Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.30  
solo lunedì e giovedì dalle 14.00 alle 16.00
  
 

Ti trovi qui:

Homepage

AVVISO

GIORNI CHIUSURA UFFICIO:

27-28 dicembre 2018

appuntamenti

Venezia: giornalisti in piazza per la libertà di stampa

Attenzione: apre in una nuova finestra. Versione in pdfStampaE-mail

Basta attacchi alla libertà di stampa, no al linguaggio d’odio, agli insulti, alle minacce, comprese quelle di tagliare i fondi all’editoria. Sì a un’informazione indipendente e di qualità, al servizio dei cittadini e del loro diritto a essere informati.

Una settantina di giornalisti a Venezia ha animato il presidio, promosso da Sindacato e Ordine veneti, aderendo alla mobilitazione nazionale lanciata dalla Fnsi all’indomani delle esternazioni triviali e irricevibili del vice premier e Ministro del Lavoro, Luigi Di Maio e di altri esponenti politici del M5S. Al flash mob in laguna hanno partecipato anche magistrati, giudici, avvocati e consiglieri comunali e regionali e sindacalisti, mentre hanno aderito anche parlamentari e associazioni.

Nei cartelli alzati dai manifestanti, prima in piazzale Roma e poi, simbolicamente, sul vicino ponte della Costituzione, richiami forti al valore appunto della libertà di stampa e al rispetto dei lavoratori dell’informazione, che hanno la responsabilità di svolgere un’opera fondamentale per la crescita sociale e la tenuta della democrazia. “Una battaglia per un bene pubblico che vogliamo condividere con tutti i cittadini – hanno sottolineato Monica Andolfatto, segretaria Sgv e Gianluca Amadori, presidente dell’Ordine – questa è una prima risposta pubblica contro aggressioni violente e volgari, giunte purtroppo anche da un componente del Governo. Confortano, invece, le parole del presidente Sergio Mattarella, e dei presidenti di Camera e Senato che, ognuno nel loro ruolo, hanno confermato l’importanza di una stampa indipendente quale baluardo della democrazia.

Amministrazione trasparente

Alla sezione Trasparenza >>

Testo unico dei doveri del giornalista

Consulta

Quote Albo 2019

Dal 1 febbraio più mora e spese 
ProfessionistiPubblicisti 120€ (pensionati vecchiaia o invalidità 60€)
PraticantiGiornalisti Stranieri 120€
Iscritti
Elenco Speciale 190€
Autocertificazione Pensionati
Ordine giornalisti del Veneto
C/C Bancario Crédit Agricole FriulAdria IBAN IT82I 05336 02045 000046578489 - BIC BPPN IT 2P 327
C/C Postale IBAN IT38B 07601 02000 000059179259 intestato a Ordine dei Giornalisti del Vene
to

giornalismo e responsabilità

Lettera aperta sul futuro dell'informazione e della professione. Qui commenti e proposte. Vuoi intervenire? Scrivi alla segreteria