-

Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.30  
solo lunedì e giovedì dalle 14.00 alle 16.00
  
 

Ti trovi qui:

Homepage >> Formazione

Formazione Professionale

Attenzione: apre in una nuova finestra. Versione in pdfStampaE-mail

FAQ Formazione  [agg. 30 marzo 2017] 
Riferimenti normativi

Corsi Ordine veneto Scuola Buzzati 
Materiali dei corsi organizzati dall'Ordine veneto reperibili in Formazione > Materiali e dispense 
Corsi online

Obbligati ed esentati alla formazione professionale obbligatoria 
Tutti i giornalisti: pubblicisti, praticanti, professionisti e pensionati. Questi ultimi solo se ancora in *attività giornalistica*. 
Gli iscritti da più di 30 anni e che svolgono attività giornalistica hanno solo l'obbligo dei 20 crediti deontologici 
I pensionati che non svolgono alcuna attività giornalistica sono già esentati e NON devono inviare alcun modulo. 
Stessa cosa per coloro che hanno oltre 30 anni di iscrizione e NON svolgono alcuna attività giornalistica. 
Esenzione è possibile in alcuni casi specifici inviare il 
Modulo Esenzione Annuale 2017 a:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  

Sanzioni per chi non segue la formazione obbligatoria le possibili sanzioni sono quelle previste dall’art. 51 della legge 69/1963.

Crediti e loro computo 60 crediti in un triennio, anche tutti tramite corsi online. 20 devono essere deontologici. 
Si possono frequentare seminari e corsi di qualsiasi Ordine regionale, non è obbligatorio seguire i corsi di quello di appartenenza. 
Nessun credito da libri e pubblicazioni 
Nessun credito come relatori nei corsi di formazione
Valgono solo crediti da docenze in master universitari e corsi accademici riconosciuti da Odg. 
Si può chiedere il riconoscimento di massimo 6 crediti individuali nel triennio, scrivere all'Ordine regionale: 
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  allegando adeguata documentazione. 

Attenzione. 
Eventuali crediti acquisiti in eccesso 
rispetto ai 60 obbligatori del 1 triennio non possono essere utilizzati nel nuovo triennio e vanno perduti. 
Nel caso in cui il giornalista non sia ancora in regola con l'obbligo formativo del 1 triennio, i crediti acquisiti a partire dal 2017 vengono registrati dalla piattaforma Sigef come appartenenti al periodo precedente, fino a completamento dei 60 crediti del 1 triennio. 

Iscrizione/disiscrizione ai corsi sempre e solo via piattaforma SiGeF  
La Segreteria dell'Ordine non può né tecnicamente né legalmente intervenire sugli account Sigef degli iscritti, quindi non va interpellata per conoscere la propria posizione, che è riservata e strettamente personale, e che deve essere curata solo dall'iscritto. 
Black List. I colleghi che si iscrivono a un evento formativo e non si presentano (dimenticando di disdire l’iscrizione o di avvisare la segreteria dell’Ordine), vengono automaticamente inseriti dal sistema in una Black List che impedisce loro di prenotare altri eventi. Per ottenere lo “sblocco” è necessario inviare una mail a  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  per giustificare il motivo dell’assenza e della mancata comunicazione. La Black List è stata decisa dall’Ordine nazionale in quanto molti giornalisti si iscrivono per poi non frequentare i seminari, tolgono la possibilità ad altri di partecipare alle iniziative formative.

Rispetto dell'orario e tolleranze 
I crediti si acquisiscono solo se si segue l’intero evento, certificando il codice a barre del proprio foglio iscrizione sia in entrata che in uscita. La tolleranza del ritardo in entrata e dell'anticipo in uscita è al massimo di 15 minuti. 
Attestati di partecipazione Non serve trasmetterli alla Segreteria. La posizione crediti è aggiornata automaticamente in SIGeF 
L’Ordine veneto risponde solo dei crediti degli eventi che organizza direttamente, così come fanno gli altri Ordini regionali e gli Enti Terzi.
SOLO l'Ordine nazionale si occupa dei crediti dei corsi online.
Permessi di lavoro attualmente la legge NON prevede permessi di lavoro per seguire la formazione, salvo specifici accordi aziendali.
Esenzioni Temporanee vedi Regolamento
Giornalisti all’estero possono seguire i corsi online dell'Ordine nazionale

Esenzioni a Tempo Indeterminato 
L'Ordine del Veneto può valutare anche la richiesta di esenzioni permanenti in presenza di gravi problemi di mobilità, gravi problemi di vista, ecc. L'iscritto deve presentare dettagliata e documentata richiesta 

Enti Terzi (Organismi, Università, Sindacato, Inpgi, Casagit, associazioni e gruppi di specializzazione) 
Devono prima accreditarsi chiedendo l'autorizzazione al Ministero della Giustizia con questo Modulo che va inviato all'Ordine nazionale.
Dopo essere stati autorizzati e inseriti nella lista Enti Terzi Autorizzati possono proporre iniziative formative sempre tramite l'Ordine nazionale

Formazione aziendale (Editori e Aziende editoriali) 
A) solo per dipendenti basta che presentino le loro proposte alla Commissione formazione dell'Ordine del Veneto perché siano incluse nel Piano formativo

B) aperta a tutti i giornalisti devono prima chiedere l'autorizzazione al Ministero della Giustizia con questo Modulo da inviare all'Ordine nazionale. Dopo essere stati autorizzati e inseriti nella lista Enti Terzi Autorizzati la procedura per l'accreditamento dei corsi è la medesima che devono seguire tutti gli altri Enti Terzi.

Proposte di corsi, seminari, laboratori di formazioneTutte le proposte di attività formative presentate all'Ordine del Veneto devono illustrare dettagliatamente: 

  • tipologia dell'evento 
  • argomenti oggetto di trattazione 
  • qualifica e curriculum dei relatori 
  • durata effettiva espressa in ore 
  • data prevista  
  • luogo  
  • numero massimo di partecipanti  
  • eventuali quote di partecipazione 
  • eventuali finanziatori o sponsor 

I proponenti devono farsi carico interamente dell'organizzazione, senza alcun onere da parte dell'Ordine, circa: 

  • reperimento sala, 
  • contatti con relatori, 
  • logistica per rilevare la presenza in entrata e in uscita
  • successiva trasmissione all'Ordine degli attestati di frequenza

 

Amministrazione trasparente

Alla sezione Trasparenza >>

Quote Albo 2017

Dal 1 febbraio più mora e spese 
ProfessionistiPubblicisti 110€ (pensionati vecchiaia o invalidità 55€)
PraticantiGiornalisti Stranieri 110€
Iscritti
Elenco Speciale 180€
Autocertificazione Pensionati
Ordine giornalisti del Veneto
c/c postale n. 59179259
c/c Veneto Banca IBAN IT 40 U 05035 02001 084570390406

giornalismo e responsabilità

Lettera aperta sul futuro dell'informazione e della professione. Qui commenti e proposte. Vuoi intervenire? Scrivi alla segreteria