-

Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.30  
solo lunedì e giovedì dalle 14.00 alle 16.00
  
 

Ti trovi qui:

Homepage >> Formazione >> Scuola Buzzati - Corsi e seminari >> Aprile 2019

GIORNI CHIUSURA UFFICIO:

dal 3 al 25 agosto 2019 compresi
22 novembre 2019
27 e 30 dicembre 2019

appuntamenti

Aprile 2019

Attenzione: apre in una nuova finestra. Versione in pdfStampaE-mail

Per i corsi organizzati da Enti Terzi accreditati (Sindacato, Università, ecc) selezionare l'apposito menù in Sigef o usare la finestra di ricerca. La Segreteria non può né tecnicamente, né legalmente accedere agli account personali. 

 

 

APRILE 2019

 

4 aprile 17.30-19.30

Comunicazione e informazione sanitaria fra scienza ed empatia

Sala Tommaseo, Ateneo Veneto, S. Marzo, 1897 – Venezia

Crediti 2

Posti 40

L’importanza del linguaggio nel rapporto terapeutico e nella informazione sanitaria come complemento delle conoscenze scientifiche e delle loro applicazioni nella cura

Relatori

Daniela Boresi, giornalista professionista esperta di sanità e scienza

Stefano Chiaramonti, medico

 

5 aprile 9.30-13.30

Il giorno del ricordo sui media tra passato e presente

Sala Polifunzionale Palazzo Grandi Stazioni, Regione Veneto, Fondamenta S. Lucia – Venezia

Crediti 4

Posti 80

Il confine orientale nel cinema e nei documentari. La stampa italiana, il trattato di Parigi. Il giorno del ricordo sui media dalla sua istituzione ad oggi

Relatori

Alessandro Cuk, giornalista pubblicista, critico cinematografico

Davide Rossi, editorialista del Corriere della Sera

Lucia Bellaspiga, giornalista professionista

 

6 aprile 9.30-13.30

Il nuovo codice fallimentare (RINVIATO A DATA DA DESTINARSI)

Sala Open Testolini, via Paganello, 8 – Mestre

Crediti 4

Posti 50

Dal termine “fallimento” all’espressione “liquidazione giudiziale” come avviene in altri Paesi europei per evitare il discredito sociale che storicamente si accompagna alla parola “fallito”. Il confronto con la precedente normativa che risale al Regio Decreto n.267 del 1942.

Moderatrice Alessandra Tugnolo, giornalista

Relatore

Marco Greggio, iscritto all’Albo degli Avvocati del Foro di Padova specializzato in diritto societario e della crisi d’impresa

 

11 aprile 17.30-19.30

Il giornalismo possibile contro le fake news sulla sanità

Sala Tommaseo, Ateneo Veneto, S. Marco, 1897 – Venezia

Crediti 2

Posti 40

Argomento: La ridondanza di comunicazione del web, la molteplicità di offerte di salute e benessere possono essere perniciose e talvolta anche letali. La corretta informazione può prevenire e contrastare ciarlatanerie e fake news secondo codici etici

Relatori

Tullio Cardona, giornalista Il Gazzettino

Michela Nicolussi Moro, giornalista Corriere del Veneto

Partecipazione gratuita

 

11 aprile 9.30-13.30

Diritto internazionale e deontologia

Sala Anziani del Comune di Padova, Palazzo Moroni, via VIII Febbraio, 2 – Padova

Crediti 6

Posti 100

Gli obblighi degli Stati in materia di libertà di stampa in Europa

Moderatore Maurizio Cerruti, giornalista, specialista di politica estera

Relatrice Marina Castellaneta, professore associato di diritto internazionale nella Facoltà di giurisprudenza dell’Università di Bari. Giornalista pubblicista, collabora con il quotidiano “Il Sole 24 ore”. Avvocato, collaboratore del settimanale giuridico “Guida al diritto”

 

12 aprile 10-13

Deontologia. Disabilità, informare con le parole giuste

Sala conferenze del Museo di Scienze Naturali, lungadige Porta Vittoria, 9 - Verona

Crediti 5

Posti 50

Come affrontare le varie forme di disabilità. Conoscere e comunicarle nel rispetto delle persone. Il rispetto della deontologia e della privacy. Esempi di informazione corretta e scorretta

Moderatore Lucio Bussi, consigliere nazionale Cnog

Relatori

Antonio Giuseppe Malafarina, giornalista

Alessia Bottone, giornalista e regista

Danilo Castellarin, giornalista

Roberta Mancini, esponente dell’Unione Italiana Ciechi

Giorgio Battaglini, avvocato esperto di privacy

 

12 aprile 15-19

Malattia oncologiche: informazione tradizionale e i social

Sala S. Domenico, Scuola Grande San Marco, Campo S. Giovanni e Paolo – Venezia

Crediti 4

Posti 70

La comunicazione dai media tradizionali ai social. I social per le associazioni pazienti. Esperienza dell’Associazione per pazienti. Il ruolo delle aziende del farmaco

Moderatori Saverio Cinieri, Giordano Beretta, Gabriella Farina, Antonio Russo

Relatori

Giordano Beretta, presidente eletto AIOM

Nicoletta Carbone, giornalista RADIO 24

Laura Berti, TG2 -33 Salute

Adriana Bazzi, inviata Corriere della Sera

Cinzia Testa, giornalista Donna Moderna

Manuela Carrera, giornalista ANSA

Luca Colombo, Country Manager Facebook-Italia

Orazio Spoto, Instagram

 

12 aprile 9-13

Sicurezza stradale e media

Salone Palazzo dei Trecento, sede della Prefettura, Piazza dei Signori, 22 – Treviso

Crediti 4

Posti 60

Argomento: La prevenzione; le norme sull’omicidio stradale; le conseguenze dell’uso di droghe e sostanze alcoliche; il rapporto dei media con la Polstrada

Relatori

Michele Dalla Costa, Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Treviso

Michele Beni, presidente Automobile Club di Treviso

Marco Sartore, medico capo della Polizia di Stato della Questura di Treviso

Maurizio Veggis, dirigente settore viabilità della Provincia di Treviso

Roberto Sgalla, direttore centrale delle specialità della Polizia di Stato

Alessandro De Ruosi, comandante Polstrada della provincia di Treviso

 

13 aprile 9.30-13.30

Marketing e start up

Sala Anziani del Comune di Padova, Palazzo Moroni, via VIII Febbraio, 2 – Padova

Crediti 4

Posti 100

L’evoluzione digitale nella promozione delle imprese. I nuovi potenziali di business e come utilizzarli. Le piattaforme di crowfounding più interessanti. Le piattaforme di cripto valuta, le modalità di promozione. Le nuove start up

Relatori

Andrea Zennaro, imprenditore, consulente e formatore nell’ambito del digital Marketing in monteplici settori; specialista in strategie di marketing, digitale media, Web e Social

Manuel Montanaro, cofondatore e CEO DI hooni srl, esperto di Blockchain e ICO Advisor, CrowFounder ethereum Community Manager & blogger di Bitcoin caffè. Esperto in Trading con criptovalute

 

13 aprile 9-13

Malattie oncologiche tra fake news e diritto di cronaca

Sala S. Domenico, Scuola Grande San Marco, Campo Santi Giovanni e Paolo – Venezia

Crediti 4

Posti 70

Milioni di italiani vittime di fake news nel campo della salute. Il confine con il diritto di informazione. Il ruolo dell’informazione locale

Moderatori Vera Martinella, Roberto Bordonaro

Relatori

Ester Marago, giornalista Quotidiano Sanità

Fabrizio Nicolis, direttore Sanitario IRCCS Sacro Cuore Don Calabria Negrar, presidente Fondazione AIOM

Massimo Di Maio, direttore S.C.D.U Oncologia Dipartimento di Oncologia Università degli Studi di Torino, A.O. Ordine Mauriziano, Ospedale Umberto I

Irma D’Aria, giornalista Oncoline

Daniela Boresi, giornalista professionista

Roberto Messina, presidente senior Italia Federanziani

Loredana Pau, manager Europa Donna

Marco Marchesini, giornalista RAI 3 Veneto

Federico Mereta, giornalista Secolo XIX

Mauro Boldrini, direttore della comunicazione AIOM e Fondazione AIOM

Stefania Gori, presidente nazionale AIOM

Lucilla Vazza, capufficio Stampa Ministero della Salute

Fabio Mazzeo, capufficio Stampa AIFA

Daniela Minerva, direttore Repubblica Salute

 

13 aprile 9-13

Sistema penale e misure alternative

Sala Bianchi, viale Giuseppe Fantuzzi – Belluno

Crediti 4

Posti 50

Le misure alternative alla detenzione o di comunità (linguaggio, caratteristiche, numeri provinciali e regionali)

Relatori

Margherita Benazzato, assistente sociale, attualmente segue tutte le misure alternative della provincia ed è anche assegnata all’attività di collaborazione con l’istituto penitenziario, Casa circondariale di Belluno

Paola Matrosimone, iscritta all’Ordine delle Assistenti sociali, ha svolto attività lavorativa presso l’Ufficio Interdistrettuale Esecuzione Pena di Venezia, Treviso, Belluno, Ministero della Giustizia con la qualifica di Funzionario di servizio sociale

 

18 aprile 9-13

Giornalismo d’inchiesta

Auditorium Centro Servizi Città Metropolitana Via Forte Marghera, 191 – Mestre

Crediti 4

Posti 200

Oggi come trent'anni fa il giornalismo del Nordest fa i conti con la sottovalutazione. Ieri della Mala del Brenta, oggi delle mafie. Nel Nordest la mafia ha sperimentato la sua capacità “liquida” di diventare parte integrante della società e se è vero che la magistratura può scoperchiare solo la parte “giudiziaria” delle attività criminali, quel che manca all'opinione pubblica per capire sul serio come stia soccombendo alle organizzazioni criminali, è l'inchiesta giornalistica.

Relatori

Lorenzo Frigerio, giornalista e scrittore italiano. Coordinatore della Fondazione Libera Informazione, osservatorio nazionale sull’informazione per la legalità e contro le mafie e il referente per la Lombardia dell’associazione Libera

Gianni Belloni, già coordinatore dell’Osservatorio ambiente e legalità di Venezia, è nel comitato scientifico del Laboratorio di analisi e ricerca sulla criminalità organizzata dell’Università di Torino. Giornalista ha scritto inchieste e reportage sulla criminalità organizzata per quotidiani e riviste.

Maurizio Dianese, giornalista d’inchiesta, da sempre si occupa di criminalità organizzata nel Nordest

Francesco Saverio Pavone, ex Procuratore capo della Repubblica di Belluno

 

 

Amministrazione trasparente

Alla sezione Trasparenza >>

Testo unico dei doveri del giornalista

Consulta

Quote Albo 2019

Dal 1 febbraio più mora e spese 
ProfessionistiPubblicisti 120€ (pensionati vecchiaia o invalidità 60€)
PraticantiGiornalisti Stranieri 120€
Iscritti
Elenco Speciale 190€
Autocertificazione Pensionati
Ordine giornalisti del Veneto
C/C Bancario Crédit Agricole FriulAdria IBAN IT82I 05336 02045 000046578489 - BIC BPPN IT 2P 327
C/C Postale IBAN IT38B 07601 02000 000059179259 intestato a Ordine dei Giornalisti del Vene
to

raccomandazioni

Le raccomandazioni dell'Ordine dei Giornalisti