Premio Rizzi alla carriera 2016 a Isabella Bossi Fedrigotti. Il concorso scade il 5 giugno

Stampa

Isabella Bossi Fedrigotti, giornalista, scrittrice, firma del Corriere della Sera, è la vincitrice del Premio Rizzi alla Carriera 2016. La giuria del Premio, giunto alla settima edizione, per la prima volta ha scelto una donna. 
La cerimonia di consegna è fissata per l'8 ottobre nella tenuta Venissa sull'isola veneziana di Mazzorbo.
Bossi Fedrigotti succede nell'albo d'oro dei premiati alla Carriera ad Alvise Zorzi, Virgilio Boccardi, Michelangelo Bellinetti, Gianantonio Stella, Francesco Jori e Massimo Fini. 

Isabella Bossi Fedrigotti è nata a Rovereto e vive a Milano. Giornalista del Corriere della Sera. Si occupa di argomenti culturali e di costume e tiene da anni rubriche di corrispondenza con i lettori. Nel 1980 il suo esordio nella narrativa con “Amore mio, uccidi Garibaldi”. La consacrazione come scrittrice è avvenuta nel 1991 con “Di buona famiglia”, romanzo con cui ha vinto il Premio Campiello. Molto ricca la sua produzione letteraria, tra gli altri titoli:”Casa di guerra”, “Magazzino vita”, “Cari saluti”, “La valigia del signor Budischowsky”, “ I vestiti delle donne” e “Quando il mondo era in ordine”. 
Il Premio alla carriera è abbinato al premio giornalistico nazionale, aperto a tutti gli iscritti all'Albo dei giornalisti, che possono partecipare con articoli scritti negli ultimi 12 mesi. Tema centrale del Premio il Nordest e la cultura. 

La giuria del Premio Rizzi  (presieduta da Vittorio Pierobon e composta da Enzo Di Martino, Leopoldo Pietragnoli, Ivo Prandin, Damiano Rizzi, Anna Sandri e Alessandro Zangrando)  ricorda che il 5 giugno scade il termine per inviare gli articoli in concorso. Il bando del Premio è pubblicato nel sito dell'Ordine dei giornalisti del Veneto:
www.ordinegiornalisti.veneto.it 

La manifestazione promossa dall’Associazione culturale Paolo Rizzi presieduta da Rina Dal Canton, si avvale dei patrocini concessi da Regione Veneto, Comune di Venezia, Ordine dei Giornalisti del Veneto e da Il Gazzettino. 
Per ulteriori informazioni e l'invio dei testi il riferimento è:
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.