Premio Rizzi alla carriera 2018 a Ezio Mauro

Stampa

Sarà consegnato al noto giornalista Ezio Mauro il Premio Rizzi alla carriera 2018.

Una delle più prestigiose penne nel panorama della carta stampata italiana Ezio Mauro, 70 anni, piemontese ha fatto la gavetta alla Gazzetta del Popolo di Torino, occupandosi soprattutto degli anni di piombo per poi passare alla La Stampa come inviato speciale e responsabile della politica interna. Nel 1988 lavora a la Repubblica come corrispondente da Mosca, raccontando la perestrojka. Nel 1990 torna a La Stampa prima come condirettore e dal settembre 1992 come direttore. Il 6 maggio sostituisce il fondatore Eugenio Scalfari alla guida de la Repubblica dove vi rimarrà fino al gennaio 2016. E’ inoltre autore di diversi libri di politica. Il nome di Ezio Mauro si aggiunge alla lunga lista di personalità del giornalismo ai quali è stato assegnato il Premio Rizzi alla carriera, quali Alvise Zorzi, Virgilio Boccardi, Michele Bellinetti, Giannantonio Stella, Francesco Jori, Massimo Fini Isabella Bossi Fedrigotti e Ferruccio de Bortoli.

La consegna del premio – rappresentato dalla Coppa Archimede Seguso - avverrà domenica 21 ottobre nella sede di Ca’ Sagredo a Venezia. In quell’occasione sarà anche proclamato il vincitore della nona edizione del Premio giornalistico Paolo Rizzi, dedicato ad articoli pubblicati su testate cartacee, su temi culturali legati al Nordest, nel periodo compreso tra l’1 luglio 2017 e il 30 giugno 2018. Gli articoli dovranno essere inviati entro il 5 luglio 2018. Il bando è pubblicato nel sito dell’Associazione culturale Paolo Rizzi (www.paolorizzi.it), nella pagina Facebook (www.facebook.com/PremioGiornalisticoPaoloRizzi) e nel sito dell’Ordine dei giornalisti del Veneto (www.ordinegiornalisti.veneto.it) che dà il patrocinio al premio.