Ottobre 2018

Stampa

Per i corsi organizzati da Enti Terzi accreditati (Sindacato, Università, ecc) selezionare l'apposito menù in Sigef o usare la finestra di ricerca. La Segreteria non può né tecnicamente, né legalmente accedere agli account personali. 

OTTOBRE

Lunedì 1 ottobre 9.30-13.30

 

Giornalismo e scrittura: L’INTERVISTA

 

Sala Lux (a fianco della chiesa di Carpenedo), viale Garibaldi – Mestre

Crediti 4

Posti  25

Quarto appuntamento di un ciclo di incontri tecnico-pratici su linguaggio e scrittura giornalistica.                                                              

Nella prima fase il relatore spiegherà, cos’è un’intervista, come va preparata, la scaletta delle domande, il comportamento corretto da tenere durante l’intervista evitando eventuali toni confidenziali o inopportune gestualità, le norme deontologiche da osservare. In particolare verrà messa in evidenza la necessità di un’assoluta coincidenza del virgolettato con le risposte degli intervistati, senza estrapolazioni arbitrarie; saranno presi in esame l’obbligo di presentarsi con chiarezza nelle interviste telefoniche a sorpresa; la necessità di tenere sempre a disposizione dell’intervistato il materiale registrato in caso di contestazioni; le norme previste dalla legge sulla stampa per quanto riguarda la rettifica.

Nella seconda fase, con materiale didattico diversificato, valido per la carta stampata, il web, radio e televisione il relatore illustrerà ai colleghi modelli di interviste eseguite nella maniera corretta (e quindi da seguire) ed altri sbilanciati pro o contro l’intervistato.

Nella terza fase, successiva alla pausa dei lavori prevista, sotto la guida del relatore i colleghi simuleranno le domande per una serie di interviste proposte a cui seguirà una discussione collettiva.

Relatore Angelo Squizzato, direttore responsabile di Telechiara, vicedirettore della Scuola di giornalismo “Dino Buzzati”, già caposervizio del TgVeneto della Rai

 

Per partecipare al corso è necessario essere provvisti di un computer/tablet

 

 

 

Mercoledì 3 ottobre 10-14

 

 

La comunicazione del rischio per la salute e per l’ambiente

 

 

Dipartimento Provinciale ARPAV, via A. Dominutti, 8 – Verona

 

 

Crediti 4

 

 

Posti 50

 

 

Le emergenze meteo. L’impatto di complessi industriali come l’Ilva di Taranto. Gli incendi di impianti di gestione di rifiuti. L’inquinamento delle acque da sostanze chimiche. Le emergenze dell’inquinamento atmosferico in Pianura Padana e siti inquinati da bonificare

 

 

Moderatore Marco Talluri, responsabile Comunicazione e informazione Arpa Toscana

 

 

Relatori

 

 

Giancarlo Sturloni, docente di Comunicazione del rischio alla Scuola Internazionale di Studi Superiori Avanzati a all’Università di Trieste

 

 

Federico Grasso, Arpa Liguria

 

 

Luigi Carrino, Arpa Puglia

 

 

Elisa Bianchi, Arpa Piemonte

 

 

 

Federica Savio, Arpa Veneto

 

 

Giovedì 4 ottobre 10.30-13.30

 

Progetti di ricerca, quando la comunicazione fa la differenza

 

 

Incontro organizzato dall’Università Ca’ Foscari di Venezia Enti Esterni

 

(ref. Enrico Costa mail  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  )

Aula Baratto, Ca’ Foscari, Dorsoduro, 3246 - Venezia

Crediti: 3

Posti 50

Tutti i cittadini partecipano all’investimento in ricerca, ma quanti sono poi coinvolti da chi fa ricerca? L’incontro tra protagonisti di questo dialogo, tra cui Commissione europea e giornalisti, esplorerà cos’è la comunicazione nei e dei progetti di ricerca

Relatori: Massimo Gaudina, Rossella Paino, Federico Pedrocchi, Daniela Ovadia

 

Venerdì 5 ottobre 10-13

 

Disponibilità e accessibilità di informazioni statistiche sul mercato del lavoro con particolare attenzione al livello provinciale

 

Sala Pastore Sede Cisl, Lungadige Galtarossa, 22/d – Verona

Crediti 3

Posti 60

Le notizie e le percentuali. La lettura corretta in relazioni ai fenomeni ridicibili ed analisi quantitativa. I rischi di errore e fraintendimento e le ricadute

Moderatore Emiliano Galati, giornalista pubblicista

Relatori

Bruno Anastasia, direttore dell’Area Osservatorio & Ricerca di Veneto Lavoro, ente strumentale della Regione Veneto

Maurizio Rasera, esperto del mercato del lavoro presso Veneto Lavoro

 

 

Venerdì 5 ottobre 14-19

 

 

"Dalla legittima difesa all'offesa legittima? Ragioni a confronto sulle proposte di modifica dell'art. 52 c.p.

 

 

Auditorium Centro Cardinal Urbani, via Visinoni, 4/c – Zelarino (Ve)

 

 

Crediti 5

 

 

Post 120

 

 

Un seminario per analizzare l’attuale legge sulla legittima difesa e le proposte di riforma, con un approfondimento sull’evoluzione della normativa nel corso degli anni, sul quadro normativo dei principali Paesi europei, nonché una cronistoria dei principali casi finiti all’attenzione della stampa

 

 

Moderatore Gianluca Amadori, presidente Ordine dei giornalisti del Veneto

 

 

Relatori

 

 

Letizio Magliaro, giudice per le indagini preliminari di Bologna – membro dell’esecutivo di Magistratura democratica

 

 

Fausto Gianelli del Foro di Modena, coordinatore provinciale Giuristi democratici Modena

 

 

Gaetano Insolera, docente di diritto penale all’Università di Bologna

 

 

Domenico Siciliano, ricercatore presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università di Firenze

 

 

Gian Antonio Stella, giornalista, editorialista de Il Corriere della Sera

Lunedì 8 ottobre 10.30-13.30

Come informare sull’evoluzione degli investimenti finanziari sostenibili e socialmente responsabili in collaborazione con CFA (Associazione Italiana di analisi finanziar e gestori)

Università Ca’ Foscari Aula 2A - Fondamenta San Giobbe, 873 – Venezia

Crediti 3

Posti 50

Argomenti: In Europa, gli investitori istituzionali, le assicurazioni e i fondi pensione stanno aumentando gli investimenti in fondi e società attente ai fattori ESG (Environment, social and governance. Durante il corso saranno illustrati i termini-chiave della finanza sostenibile, le fonti di informazione e i social network per chi opera nel settore, i trend di sviluppo, sostenibilità dei fondi comuni

Moderatrice Monica Billio, professoressa Università Ca’ Foscari

Relatori

Sara Silano, componente del Consiglio Direttivo del forum per la Finanza Sostenibile

 

Matteo Cassiani, ricopre il ruolo di Senior Portfolio Manager presso Fideuram Investimenti SGR e docente a contratto presso l’Università Politecnica delle Marche

Lunedì 8 ottobre 9.30-13.30

Deontologia. L’Islam: religione di pace o “sacralizzazione” della violenza?

Incontro organizzato dal Sindacato dei giornalisti del Veneto

(ref. Michela Orbani tel. 041/5242633 mail segreteria@sindacatogiornalistiveneto.it

Sala Eventi, Open Testolini, via Paganello, 8 – Mestre (VE)

Crediti 6

Posti 50

L’informazione di fronte ai fenomeni di xenofobia, islamofobia e razzismo. I principi e il codice deontologico di Carta di Roma per contrastare il linguaggio dell’odio. L’Ismal: religione di pace o “sacralizzazione” della violenza? Analisi dei versetti violenti del Corano. Jihad, Shari’a, Daesh, al-Qaeda: guida per un corretto uso

Relatori:

 

Enrico Ferri, Romina Gobbo, Yassine Lafram, Paolo Gonzaga

 

 

Venerdì 12 ottobre 9.30-13.30

 

 

L’Europa per l’Italia e l’Italia per l’Europa: il ruolo dell’informazione

 

 

Sala delle Fraglie, Centro congressi Confartigianato, via Fermi, 134 – Vicenza

 

 

Crediti 4

 

 

Posti 60

 

 

Funzionamento e poteri del Parlamento europeo. La politica di comunicazione del Parlamento europeo in Italia. Dibattito sul dossier degli eurodeputati della circoscrizione Nord-est

 

 

Moderatore Giorgio Gasco, giornalista professionista

 

 

Relatori

 

 

Bruno Marasà, capo dell’Ufficio del Parlamento europeo a Milano, direzione Generale delle Comunicazione

 

 

Maurizio Molinari, responsabile media del Parlamento europeo in Italia

 

 

 

Un eurodeputato da definire

 

 

Venerdì 12 ottobre 10-13

 

Public utilities: il futuro del trasporto locale

 

Sala Lucchi, piazzale Olimpia, 3 – Verona

Crediti 3

Posti 80

Terzo appuntamento sul tema delle public utilities: trasporto Pubblico Locale a livello nazionale e veneto, fare nel mercato e per il mercato, tariffe e fondi del TPL, bacini integrati (il caso Verona); tipologie di autobus, politiche d’acquisto e contributi pubblici, impatto ambientale, sicurezza stradale

Relatori

Guido Zanderigo, direttore pianificazione e marketing ATV associata a Confservizi

Antonio Piovesan, direttore parco rotabile ATV

Venerdì 12 ottobre 20-23

Che guerra sarà? In collaborazione con Amministrazione Comunale di Vittorio Veneto, Historia Gruppo Studi Storici e sociali Pordenone

Museo della Battaglia, Piazza Giovanni Paolo I – Vittorio Veneto (TV)

Crediti 3

Posti 60

Argomenti: Spunti di riflessione per l’informazione sulle guerre del futuro. Cambiamenti tecnologici dei combattimenti a controllo remoto, dei droni e dei robot. La disumanizzazione dei conflitti e una strategia schiava delle tecnologie sono le prime probabili conseguenze.

Moderatore Guglielmo Cevolin, professore aggregato di Istituzioni di Diritto Pubblico all’Università di Udine dove insegna Diritto dell’informazione e dei media, Diritto della comunicazione e dell’informazione, Diritto dei mercati e degli intermediari finanziari, Legislazione dei Beni Culturali; è avvocato cassazionista

Relatori

Antonio Varsori, Università di Padova

 

Giorgio Gai, esperto di geopolitica del Gruppo Studi Storici e Sociali Historia di Pordenone

Martedì 16 ottobre 18-21

Fatturazione elettronica e privacy

Hotel Russot, via Orlanda, 4 – Mestre

Crediti 3

Posti 30

Argomenti: Come conoscere i nuovi adempimenti fiscali e normativi che interesseranno anche i giornalisti e tutti i professionisti

Relatori

Gabriele Zuppati (moderatore), dottore forestale, si occupa di coordinamento e direzione didattica dell’immagine nel campo della moda. Dal 2009 al 2017 è stato presidente della Cna della provincia di Venezia. Ha realizzato molti corsi di comunicazione e gestione creativa per l’azienda per cui lavora.

Michele Barison, socio fondatore della Veneta Ceramica, dal 2007 è all’Assimpresa azienda che fa parte della Cna, come responsabile di sede, coordinatore del personale responsabile provinciale nelle categorie meccanici, carrozzieri, elettrauto, gommisti, acconciatori ed estetici. Dal 2011 è responsabile Privacy dell’intera struttura Cna della provincia di Venezia.

 

Maurizio Pagotto, responsabile del settore fiscale dell’associazione artigiani di San Donà di Piave, quindi della Cna della città Metropolitana di Venezia dove si è occupato di formazione del personale addetto ai servizi fiscali. Ha tenuto corsi per iscrizione a ruolo di agenti e rappresentanti.

Mercoledì 17 ottobre 9.30-12.30

Il giornalismo di strada

Centro Mons. Arnoldo Onisto, borgo Santa Lucia, 51 – ex seminario teologico di Vicenza

Crediti 3

Posti 80

Argomenti: Lo “street magazine”, dove la redazione di giornalisti è affiancata da redattori “senza tetto”, per scoprire e raccontare le storie e l’esistenza attraverso l’esperienza della scrittura. Il ruolo del mensile “Scarp de’ Tenis”, inserito nel Network Internazionale di Street Papers, ISNP, la rete internazionale che comprende 133 giornali in tutto il mondo seguiti da milioni di lettori. Le testimonianze raccolte dalla redazione vicentina

Moderatrice Cristiana Salviati, giornalista responsabile della redazione di Scarp de’ Tenis

Introduzione don Enrico Pajarin, direttore di Caritas diocesana vicentina

Relatori

Stefano Lampertico, giornalista professionista, dirige Scarp dè tenis, street magazine promosso da Caritas Ambrosiana e da Caritas Italiana

Paolo Lambruschi, giornalista professionista, si occupa come inviato prevalentemente di vicende di immigrazione, povertà e traffico di essere umani

Ettore Sutti, giornalista professionista, si occupa del giornale di strada Scarp de’tenis, coordinando le redazioni di tutta Italia.

Stefano Ferrio, giornalista professionista e scrittore ha scritto per numerose testate tra cui Il Corriere del Veneto, Il Giornale di Vicenza e Il Venerdì di Repubblica.

 

Federica Tescaro, Stefano Sanna, Nebojsha Djordjevich, Vinovino Vincent della redazione di Scarp de’ Tenis Vicenza. Il punto di vista del “non” giornalist

 

Giovedì 18 ottobre 9-13

 

Le vie della sete

 

Sala convegni Aqualux, via Europa Unita, 24/b – Bardolino (Vr)

Crediti 4

Posti 100

L’acqua come oro blu. La sua scarsità causa migrazioni e guerre in Africa. La sua dispersione per spreco e l’inquinamento causano problemi di sostenibilità in Occidente. La necessità di ridisegnare gli eco-sistemi a livello globale

Relatori

Marisa Malvasi, insegnante di lettere

Luciano Scalettari, giornalista, inviato speciale di Famiglia Cristiana

Elisabetta Sgarbi, editrice, scrittrice e registra cinematografica

Filippo Giorgi, climatologo

 

Giovedì 18 ottobre 9.30-13.30

Deontologia. Media e migrazioni. Accuratezza e correttezza nel racconto dei confini e delle frontiere

Sala centro Kolbe, via Aleardi, 146 – Mestre

Crediti 6

Posti 200

Argomento: Le linee guida della Carta di Roma nel racconto giornalistico: principi e glossario. I flussi migratori: dati e infografiche. La consapevolezza del viaggio e dei rischi ad esso connessi, la situazione in Libia: dati e infografiche. Immagine mediatica di migranti, rifugiati e richiedenti asilo, Strumenti operativi per l'uso di un linguaggio corretto nel racconto delle migrazioni. Il "razzismo linguistico". Osservazioni più ampie su discriminazione, identità e cittadinanza

Relatori

Paola Barretta, coordinatrice dell’Associazione Carta di Roma, insegna “Opinione pubblica e analisi dei media” all’Università di Pavia

Valerio Cataldi, giornalista inviato speciale del Tg2 e presidente dell’Associazione Carta di Roma

Flavio di Giacomo, portavoce e responsabile  dell’informazione pubblica per il Mediterraneo dell’IOM (Organizzazione Internazionale per le Migrazioni)

Shiraz Jerbi, Project Manager di OIM , segue e coordina i progetti relativi alle migrazioni in Italia  e in Africa e alla cooperazione.

 

Blessing Okoedion, mediatrice culturale nigeriana

Venerdì 19 ottobre 9.30-13.30

Deontologico. Il diritto di cronaca e i suoi nemici. Difesa del segreto professionale, tutela delle fonti, informazioni di qualità

Sala Anziani, Palazzo Moroni del Comune di Padova, via VIII Febbraio, 6 – Padova

Crediti 6

Posti 100

Argomento: Una manifestazione nazionale per porre al centro del dibattito l’articolo 21 della Costituzione, ovvero la libertà di stampa, il pluralismo democratico, l’informazione di qualità, per un impegno corale, anche da parte del mondo politico e della società civile per garantire l’indipendenza dei giornalisti e attuare il principio costituzionale del diritto dovere di cronaca, anche attraverso un intervento legislativo che tolga una volta per tutte l’ambiguità sulla norma del segreto professionale.

Relatori

Giuseppe Giulietti, presidente della Federazione Nazionale della Stampa Italiana

Carlo Verna, presidente Ordine nazionale dei giornalisti

Gianluca Amadori, presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto

Monica Andolfatto, segretaria del Sindacato giornalisti Veneto

Vito Crimi, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all'editoria 

Caterina Zambotto, presidente della Giunta Veneta dell'Associazione nazionale magistrati

Rappresentante del Csm, rappresentante dell’Anm

Rappresentante della Procura generale di Venezia

Caterina Malavenda, avvocatessa

Avvocato indicato dalla Camera Penale di Padova

 

Testimonianze di: Cristina Genesin, giornalista, Ario Gervasutti, giornalista, Tiziana Simula, giornalista, Gianluca Paolucci, giornalista, Salvo Palazzolo, giornalista, Andrea Cittadini, giornalista, Rosaria Federico

 

 

Venerdì 19 ottobre 14.30-18.30

Deontologia. Linguaggio, parità di genere e parole d’odio nell’informazione

Incontro organizzato dall’Associazione Gi.U.Li.A Giornaliste Unite Libere Autonome

Auditorium Santa Margherita, Dorsoduro, 3689 - Venezia

Crediti 6

Posti 100

Le relatrici affronteranno i temi del linguaggio, della parità di genere, delle parole d’odio, del linguaggio giuridico, degli stereotipi e del racconto della violenza nell’ambito dei media. Casi di studio su buone e cattive pratiche. Normative nazionali e internazionali (Onu Piattaforma di Pechino, Convenzione di Istanbul del Coe, risoluzione della Commissione Joe Cox). Regole, carte e impegno (Manifesto di Venezia) deontologici. Discussione finale tra il giornalismo lo “fa” e chi lo giudica

Relatori:

Giuliana Giusti, Elisabetta Rosi, Monia Azzalini, Marina Cosi, Maria Teresa Celotti, Monica Andolfatto, Antonella Scambia

 

Venerdì 19 ottobre 20-23

 

Il naufragio dell’ordine liberale

Museo della Battaglia, Piazza Giovanni Paolo I – Vittorio Veneto (TV)

Crediti 3

Posti 60

Argomenti: L’ordine globale neoliberale ha sostituito l’ordine liberale che governava il sistema internazionale dal secondo dopoguerra. Il declino della leadership degli USA, l’emergere delle potenze autoritarie di Russia e Cina, la deriva revisionista della presidenza Trump, le democrazie strette tra populismo e tecnocrazia rappresentano le insidie che possono essere superate solo dal contributo dell’Europa divisa però dal necessario riequilibrio della dimensione della crescita e di quella della solidarietà.

Moderatore Guglielmo Cevolin, professore aggregato di Istituzioni di Diritto Pubblico all’Università di Udine dove insegna Diritto dell’informazione e dei media, Diritto della comunicazione e dell’informazione, Diritto dei mercati e degli intermediari finanziari, Legislazione dei Beni Culturali; è avvocato cassazionista

Relatori

 

Vittorio Emanuele Parsi, professore ordinario di relazioni Internazionali all’Università Cattolica di Milano ed editorialista di Avvenire e Panorama

 

Lunedì 22 ottobre 9.30-13.30

Rischio alimentare: temi caldi della sicurezza

Sala Horus dell’istituto Zooprofilattico Sperimentale Venezie, viale dell’Università, 10 – Legnaro (PD)

Crediti 4

Posti 60

Comunicazione del rischio alimentare: attività dell’IZSVe. Il fenomeno dell’antibiotico resistenza e i suoi collegamenti con gli alimenti. I rischi alimentari di origine microbiologica più vicini al consumatore e la corretta gestione domestica degli alimenti. Alimenti, rischi e sistema dei controlli

Relatori

Antonia Ricci - Direttore Sanitario Istituto Zooprofilattico Sperimentale Venezie

Fabrizio Stelluto – Presidente A.R.G.A.V.

Licia Ravarotto – Biologa dirigente, Direttore di Struttura Complessa Comunicazione e conoscenze per la salute Istituto Zooprofilattico Sperimentale Venezie

Lisa Barco –Dirigente Veterinario presso il laboratorio “Controlli Ufficiali”, SCS1 Istituto Zooprofilattico Sperimentale Venezie

Antonella LettiniBiologa, Istituto Zooprofilattico Sperimentale Venezie

 

Piro RobertoDirigente chimico con incarico responsabile facente funzioni della SCS8 Valorizzazione delle Produzioni Alimentari (struttura complessa)

 

Martedì 23 ottobre 9.30-13.30 SOSPESO A DATA DA DESTINARSI

 

Fotografia, dati personali e giornalismo

 

Sede dell’Ordine dei giornalisti del Veneto, San Polo, 2162 – Venezia

Crediti 4

Posti 60

La fotografia e la gestione dell’immagine alle prese con il dilemma tra l’applicazione delle regole della L. 633/1941 e quelle del vecchio D.lgs. 196/2003, ora GDPR n. 679/2016. Il ruolo del Garante

Relatori

Massimo Stefanutti, avvocato, si occupa da molti anni di diritto della fotografia e della proprietà intellettuale.

Andrea Sirotti Gaudenzi, avvocato, cassazionista e docente universitario

Glauco Miron, avvocato del Foro del Friuli

Un rappresentante dell’ufficio Garante della Privacy

 

Giovedì 25 ottobre 10-13

 

Public utilities: la nuova frontiera dei sistemi per la sicurezza urbana integrata

 

Auditorium Centromarca Banca, via Riccardo Selvatico, 1 – Treviso

Crediti 3

Posti 80

Quarto appuntamento sul tema delle public utilities: videosorveglianza nelle città e nei territori sovracomunali, lavoro di squadra tra tutte le istituzioni, strategia e tecnologia, prevenzione dei comportamenti pericolosi, l’utilizzo dell’intelligenza artificiale per passare dalla logica del “guardare” a quella di “capire e prevenire” atti delittuosi sul territorio

Relatori

Ermes Siorini, ResponsabilArea Sviluppo Confservizi Veneto

Andrea Gottardo, Responsabile Area Security Confservizi Veneto

Giovedì 25 ottobre 2018 15-19

Vita, malattia e diritto all’autodeterminazione. Il biotestamento: valori costituzionali, disciplina positiva, etica medica

Sala Rossini, Caffè Pedrocchi – Padova

Crediti 4

Posti 30

Argomento: La nuova disciplina sul testamento biologico e sul consenso ai trattamenti medici – Le disposizioni anticipate di trattamento: profili applicativi – Il medico e il paziente: informazione e scelta – Diritto di morire o obbligo di vivere?

Nicoletta De Nardus, Presidente Sezione Penale del Tribunale di Padova

Valentina Verduci, Giudice Penale del Tribunale di Padova

Stefano Delle Monache, professore ordinario di Diritto civile dell’Università degli Studi di Padova – Dipartimento di Diritto Privato e Critica del Diritto

Carmine Romano, notaio di Napoli, componente della Commissione studi civilisti del Consiglio Nazionale del Notariato

Giovanni Maria Flick, presidente emerito della Corte Costituzionale

 

Carla Morando, pediatra neonatologa dell’Ospedale Civile di Venezia, specialista in pediatria

Venerdì 26 ottobre 9.30-13.30

Giovani in rete: l’utilizzo dei social e la tutela della reputazione on line

Centro Congressi Venezia, via Forte Marghera, 191 – Mestre

Crediti 4

Posti 20

Argomento: I risultati di un’indagine statistica condotta nel 2018 in 50 scuole secondarie di secondo grado del Veneto sulle modalità con le quali gli adolescenti interagiscono con la rete e con i social e quale attenzione prestano alla loro immagine, Le attività della Polizia Postale, dell’Ufficio Scolastico del Veneto, dal Garante della Privacy e dal Comitato Regionale di Controllo del Veneto per la lotta al cyberbullismo.

Relatori

Paolo Graziano, professore ordinario Università di Padova e Research Associate presso l’Osservatorio Sociale Europeo di Bruxelles

Giorgia Nesti, professore associato di Policy making dell’Unione Europea Università di Padova a professore di politiche pubbliche Università Ca’ Foscari di Venezia

Gianluca Gini, professore ordinario di psicologia dello sviluppo e dell’educazione presso il Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione dell’Università di Padova

Gualtiero Mazzi, presidente del Corecom Veneto

Maria Francesca Guiso, coordinatrice regionale per la legalità dell’USR

Federica Resta, funzionario presso Autorità Garante per la Protezione dei dati personali

 

Alessandra Berlardini, dirigente Compartimento Veneto, Polizia Postale e delle Comunicazioni

 

Venerdì 26 ottobre 14.30-18.30

 

 

Errori giudiziari, “processuali o procedurali”?

 

 

Sala Muccin del Centro Congressi Giovanni XXIII – Belluno

 

 

Crediti 4

 

 

Posti 75

 

 

Errori giudiziari italiani con racconto delle vittime in prima persona o dei giornalisti

 

 

Moderatrice avv. Sonia Sommacal, vicepresidente dell’ADU

 

 

Relatori

 

 

Francesca Scopelliti, ex senatrice e presidente della Fondazione Internazionale per la Giustizia Enzo Tortora

 

 

Benedetto Lattanzi e Valentina Maimone, errorigiudiziari.com

 

 

Diego Olivieri, imprenditore vittima di mala giustizia

 

 

Giuseppe Gulotta, vittima di malagiustizia

 

Magistrato da definire

Venerdì 26 ottobre 17.30-19.30  21-23

Le voci del territorio e quelle dei giornalisti minacciati

Incontro organizzato dal Sindacato dei giornalisti del Veneto

(ref. Michela Orbani tel. 041/5242633 mail segreteria@sindacatogiornalistiveneto.it

Sala della Gran Guardia, Piazza Vittorio Emanuele II, 1 - Rovigo

Crediti 4

Posti 50

Scrivere e raccontare luoghi e volti del territorio partendo dalle opere letterarie. Scrivere e raccontare la cronaca: le minacce ai giornalisti per soffocare l’informazione. Le difficoltà e le esperienze di colleghi costretti a operare tra querele temerarie e minacce personali

Moderatori Carlo Cavriani, Nicoletta Canazza, Monica Andolfatto, Luca Gigli

Relatori:

 

Sergio Frigo, Antonietta Napoli, Roberta Polese.

Sabato 27 ottobre 10-13

Giustizia militare dalla Grande Guerra alla Repubblica Italiana

Museo della Battaglia, Piazza Giovanni Paolo I – Vittorio Veneto (TV)

Crediti 3

Posti 60

Argomenti: Guerra. La dottrina del tempo riteneva importante che i soldati avessero paura della fucilazione più che dell’assalto. Con la costituzione repubblicana questa impostazione non è certo accettabile. Quali sono le possibilità di riabilitazione dei fucilati e gli aspetti giuridici più attuali delle nostre Forze Armate impegnate nelle missioni internazionali?

Moderatore Guglielmo Cevolin, professore aggregato di Istituzioni di Diritto Pubblico all’Università di Udine dove insegna Diritto dell’informazione e dei media, Diritto della comunicazione e dell’informazione, Diritto dei mercati e degli intermediari finanziari, Legislazione dei Beni Culturali; è avvocato cassazionista

Relatori

Sergio Dini, Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale ordinario di Padova

Roberto Bernardini, già Comandante di Vertice delle Forze Operative Terrestri dell’Esercito Italiano ha svolto un’intensa attività formativa presso le Scuole Militari e le Università

 

Sabato 27 ottobre 15.30-19.30

Divulgare e rendere alla portata di tutti scienza ed economia

Incontro organizzato dal Sindacato dei giornalisti del Veneto

(ref. Michela Orbani tel. 041/5242633 mail segreteria@sindacatogiornalistiveneto.it

Sala della Gran Guardia, Piazza Vittorio Emanuele II, 1 - Rovigo

Crediti 4

Posti 50

Divulgare e rendere alla portata di tutti scienza ed economia. Divulgare la scienza: i meccanismi dell’informazione scientifica, rendere facile e comprensibile anche concetti e argomenti che possono sembrare complicati. Divulgare l’economia: economia globale ed economia locale. I giornalisti di fronte alla complessa situazione economia e finanziaria. Come spiegare la congiuntura economica e finanziaria

Moderatori Nicola Chiarini, Alberto Garbellini, Maurizio Romanato, Tommaso Moretto

Relatori:

Daniele Cerrato, Alberto Orioli

 

Martedì 30 ottobre 9-13

I nuovi orizzonti dell’economia digitale

Assindustria Veneto Centro (già Confindustria Padova), via Masini, 2 - Padova

Crediti 4

Posti 85

Argomenti: La digitalizzazione è un fenomeno ormai inarrestabile che coinvolge l’attività quotidiana delle aziende e la vita dei cittadini che vogliono acquistare beni, utilizzare servizi, gestire i propri risparmi e relazionarsi con enti e organizzazioni. La spinta digitale favorisce, inoltre, la diffusione crescente di tecnologie avanzate basate su intelligenza artificiale, machine learning e analisi dei Big Data. I casi proposti evidenziano la trasformazione in corso nei settori finance, del credito, della distribuzione B2B e del recupero dei crediti deteriorati.

Relatori

Francesco Savino, AD JuliaSoft – Gruppo Corvallis

Davide Lombardi, resp. Marketing e Digital Sonepar Italia

Luca Olivieri, AD Zeus One Squared – gruppo Frascino

Giovanni Aquaro, componente del Comitato editoriale della Rivista di giurisprudenza ed economia d’azienda

 

Federico Luperi, editorialista per le iniziative connesse a Internet e alle nuove tecnologie