Ti trovi qui

Home > Ordine > Consiglio regionale > Collegio dei revisori dei conti

La Deontologia del Giornalista

Martedì 05 Ottobre 2021

Gentile collega,

a conclusione del mio mandato di presidente dell'Ordine dei giornalisti del Veneto ho pensato di condividere alcune riflessioni sull'importanza della deontologia professionale, in un periodo di epocali trasformazioni del mondo dell'informazione e di crisi del ruolo del giornalista a fronte della rivoluzione digitale delle comunicazioni.

La regole deontologiche non vanno vissute come una serie di fastidiosi divieti (cosa che non sono), ma come un utile strumento a tutela del lavoro giornalistico (sempre più difficile e rischioso), oltre che garanzia di correttezza dell'informazione, e conseguentemente di autorevolezza e autonomia della professione.

Rispettare le regole deontologiche di cui ci siamo dotati significa impegnarsi a fare un'informazione rigorosa, rispettosa della dignità delle persone, libera da condizionamenti, consapevole dei propri doveri, ma anche dei diritti in base ai quali siamo tenuti ad esercitare la professione al servizio dei cittadini. 

Di fronte alla deriva dell'informazione spettacolo, la deontologia è lo strumento da opporre a quegli editori, senza idee né progetti, che hanno deciso di abbassare il livello qualitativo dell'informazione a caccia di facili clic, sfruttando il lavoro giornalistico retribuito in maniera vergognosa, senza alcuna preoccupazione per la credibilità delle testate.

Gianluca Amadori

Clicca qui per leggere "La Deontologia del Giornalista"
di Gianluca Amadori

Quote Albo 2023

Fino al 31 gennaio 2023
Professionisti e Pubblicisti 120 € [pensionati anzianità (dopo i 67 anni), vecchiaia o invalidità 60 €]
Praticanti e Giornalisti Stranieri 120 €
Iscritti Elenco Speciale 190 €
Autocertificazione Pensionati
Ordine giornalisti del Veneto
- C/C Bancario Crédit Agricole FriulAdria IBAN IT84D0623002045000015123784
- PagoPA (istruzioni)
Dal 1 febbraio più mora e spese

Le testate venete

SCARICA

Deontologia Professionale

di Gianluca Amadori