Ti trovi qui

Home > News > Preoccupazione per la chiusura della sede veneziana del Gazzettino

Preoccupazione per la chiusura della sede veneziana del Gazzettino

Sabato 03 Settembre 2022

L'Ordine dei Giornalisti del Veneto esprime preoccupazione per la annunciata chiusura temporanea della redazione di Venezia centro storico del Gazzettino e conseguente trasferimento nella sede centrale di Mestre. La chiusura - come riporta una nota del Sindacato giornalisti Veneto - sarebbe giustificata con la scadenza a fine agosto della normativa emergenziale sullo smart working e dalla necessità di trovare una soluzione logistica adeguata sul fronte igienico-sanitario e tecnologico.

L'Ordine è vicino ai colleghi della redazione di Venezia e ricorda che la forza dei giornali locali è proprio il radicamento e la presenza sul territorio e si unisce all'appello espresso sia dal Sindacato giornalisti Veneto che dalla FNSI - affinché direttore ed editore della testata tornino sui loro passi e assicurino una rapida riapertura della storica redazione di Venezia. 

Quote Albo 2022

Fino al 31 gennaio 2022
Professionisti e Pubblicisti 120€ [pensionati anzianità (dopo i 67 anni), vecchiaia o invalidità 60€]
Praticanti e Giornalisti Stranieri 120€
Iscritti Elenco Speciale 190€
Autocertificazione Pensionati
Ordine giornalisti del Veneto
- C/C Bancario Crédit Agricole FriulAdria IBAN IT82I 05336 02045 000046578489 - BIC BPPN IT 2P 327
- PagoPA
Dal 1 febbraio più mora e spese

DEONTOLOGIA PROFESSIONALE

di Gianluca Amadori

LE TESTATE VENETE

SCARICA