-

Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.30  
solo lunedì e giovedì dalle 14.00 alle 16.00
  
 

Ti trovi qui:

Homepage

appuntamenti

Municipio di Padova vietato ai giornalisti, la protesta dell'Ordine

Attenzione: apre in una nuova finestra. Versione in pdfStampaE-mail

 

Municipio di Padova vietato ai giornalisti L'Ordine: "Sconcerta il silenzio delle istituzioni" 

 

VENEZIA, 4 LUGLIO 2016 - Sconcerta il silenzio delle istituzioni di fronte all'estromissione dei giornalisti dal Municipio di Padova.

Questa mattina, sulla base di un provvedimento emesso la scorsa settimana, è stato vietato l'accesso a palazzo Moroni ai cronisti, impedendo loro di svolgere il proprio lavoro, cioè informare i cittadini di quanto accade nelle sedi in cui vengono amministrati i beni pubblici.
 
Il Consiglio regionale dell'Ordine dei giornalisti del Veneto auspica che i vertici della politica veneta, e in primis il presidente della Regione, Luca Zaia, da sempre attento e rispettoso della libertà di stampa, si esprimano su quanto sta accadendo in una delle principali città del Veneto, dove il sindaco, Massimo Bitonci, ha deciso di consentire la libertà di cronaca soltanto "su invito" e nel corso delle conferenze stampa. Una "censura" decisa, peraltro, senza alcuna motivazione: un segnale preoccupante per quanti credono ancora nel diritto dei cittadini, costituzionalmente riconosciuto, di poter essere informati in maniera libera e completa.
 

 

Amministrazione trasparente

Alla sezione Trasparenza >>

Quote Albo 2017

Dal 1 febbraio più mora e spese 
ProfessionistiPubblicisti 110€ (pensionati vecchiaia o invalidità 55€)
PraticantiGiornalisti Stranieri 110€
Iscritti
Elenco Speciale 180€
Autocertificazione Pensionati
Ordine giornalisti del Veneto
C/C Bancario Crédit Agricole FriulAdria IBAN IT82I 05336 02045 000046578489 - BIC BPPN IT 2P 327
C/C Postale IBAN IT38B 07601 02000 000059179259 intestato a Ordine dei Giornalisti del Vene
to

giornalismo e responsabilità

Lettera aperta sul futuro dell'informazione e della professione. Qui commenti e proposte. Vuoi intervenire? Scrivi alla segreteria