Ti trovi qui

Home

Sanzioni disciplinari

Martedì 18 Novembre 2014

Sanzioni disciplinari:

2019-2020

2018

2017

2016

2015

 
 

Rinviata la prova scritta dell’esame professionale del 3 dicembre

Venerdì 06 Novembre 2020

Il presidente del Consiglio nazionale, Carlo Verna, ha comunicato che, con Dpcm 3 novembre 2020, pubblicato nel supplemento ordinario della Gazzetta ufficiale n. 275 del 4 novembre 2020, è sospeso dal 6 novembre fino al 3 dicembre 2020 lo svolgimento delle procedure concorsuali pubbliche e private a causa dell’emergenza Covid-19. Pertanto la prova scritta di idoneità professionale, prevista il 3 dicembre 2020 all’hotel Ergife Palace hotel di Roma è rinviata a data da destinarsi.

   

De Leo Fund Award, bandita la terza edizione

Martedì 18 Maggio 2021

È stata bandita la terza edizione del Leo Fund Media Award, il riconoscimento che ha l’obiettivo di far crescere la sensibilità sulla necessità di trattare i casi di suicidio con particolare attenzione e cautela, per rispettare il dolore dei "sopravvissuti", ma anche per evitare il rischio di fenomeni emulativi. Per partecipare c’è tempo fino al 31 luglio 2021. I servizi giornalistici devono essere inviati a:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .
La Onlus De Leo Fund, che da molti anni si dedica alla prevenzione del suicidio e all’aiuto alle persone che hanno subito lutti traumatici, ha promosso questo riconoscimento in collaborazione con l’Ordine Nazionale dei Giornalisti e con l'Ordine dei giornalisti del Veneto per premiare i giornalisti che in un loro elaborato abbiano descritto un caso di suicidio, oppure l’esperienza patita da congiunti/amici sopravvissuti alla perdita del loro caro, in modo caratterizzato da sensibilità e attenzione alle molte implicazioni correlate alla diffusione di notizie riguardanti il suicidio, con l'obiettivo di contenere il più possibile l’impatto imitativo e ‘contagioso’ delle notizie riguardanti le morti per suicidio soprattutto tra le persone più vulnerabili (giovani, vecchi, portatori di disturbi mentali o di handicap fisici, soggetti che attraversano gravi difficoltà esistenziali, ecc.).

 

BANDO

 

Ordine e Sindacato: no alla cancellazione del TGR della notte

Sabato 27 Novembre 2021

“La paventata cancellazione della terza edizione dei tg regionali della Rai mortifica il ruolo del servizio pubblico e priva i cittadini di un altro tassello nel panorama dell’informazione”.
Si esprimono così Ordine dei Giornalisti del Veneto e Sindacato Giornalisti Veneto, all’indomani della decisione dei vertici RAI, che prevede - a partire dal prossimo 9 gennaio 2022 - la sparizione dai palinsesti del telegiornale della notte.
“L’esiguità degli spazi - commentano il presidente dell’Ordine Giuliano Gargano e la segretaria del Sindacato Monica Andolfatto - destinata dalla Rai alle redazioni regionali è una questione di lunga data. Ma oggi, giustificare il taglio dell’edizione con questioni di share mette in discussione il concetto stesso di servizio pubblico e spegne una voce importante a livello territoriale. Ordine e Sindacato sono a fianco dei colleghi del TGR Veneto e auspicano una presa di posizione anche del mondo istituzionale e produttivo della nostra regione, a difesa da una parte della professionalità dei giornalisti, dall’altra del diritto dei cittadini ad essere informati”.

   
SIGef

Quote Albo 2021

Dal 1 febbraio più mora e spese 
Professionisti e Pubblicisti 120€ (pensionati vecchiaia o invalidità 60€)
Praticanti e Giornalisti Stranieri 120€
Iscritti Elenco Speciale 190€
Autocertificazione Pensionati
Ordine giornalisti del Veneto
C/C Bancario Crédit Agricole FriulAdria IBAN IT82I 05336 02045 000046578489 - BIC BPPN IT 2P 327
C/C Postale IBAN IT38B 07601 02000 000059179259 intestato a Ordine dei Giornalisti del Veneto 

DEONTOLOGIA PROFESSIONALE

di Gianluca Amadori

LE TESTATE VENETE

SCARICA