Ti trovi qui

Home

Primo Piano

Altre Notizie

Il Tar: le rassegne stampa violano il diritto d'autore

Mercoledì 14 Aprile 2021

La rassegna stampa, fatta mediante la riproduzione integrale di articoli e di pagine di giornali senza l’autorizzazione del titolare del diritto esclusivo alla riproduzione, è illegittima. Lo ha sancito il Tribunale amministrativo del Lazio in due sentenze con le quali ha respinto altrettanti ricorsi presentati da l’Eco della Stampa contro le ordinanze con cui l’ Agcom ingiungeva alla società di rimuovere dal proprio servizio stampa le opere digitali di carattere editoriale (con tanto di clausola di riproduzione riservata), nonché a interrompere la riproduzione degli articoli.
I giudici del Tar hanno ritenuto infondati tutti i motivi sollevati dai ricorsi, concentrandosi sulla questione della violazione della legge sul diritto d’autore. «L’Agcom ha correttamente applicato le disposizioni sul diritto d’autore, ben potendo i titolari del diritto patrimoniale pretendere la rimozione di opere riprodotte integralmente sulla rassegna stampa della società ricorrente, in assenza di licenza o autorizzazione», scrivono i giudici del Tar nelle sentenze numero
04260/2021 e 04263/2021.

Secondo il Tar la rassegna stampa «con la riproduzione integrale di articoli e di pagine di giornali, senza l’autorizzazione del titolare del diritto esclusivo alla riproduzione è illegittima». Si tratta, infatti, di un’attività che non ha nulla a che fare con «un’autonoma opera dell’ingegno, non effettuando alcuna sintesi e rielaborazione degli articoli, bensì una mera selezione di articoli altrui»; un'attività «svolta a scopo di lucro e con carattere di sistematicità».

 

Pec obbligatoria, eseguite le prime 10 sospensioni dall'Albo

Mercoledì 14 Aprile 2021

Il Consiglio dell'Ordine dei giornalisti del Veneto, nella seduta del 12 aprile 2021, ha mandato in esecuzione la delibera di sospensione dalla professione nei confronti di 10 iscritti in quanto inadempienti all'obbligo di dotarsi e comunicare il proprio indirizzo Pec - Posta elettronica certificata (domicilio digitale), in vigore dal 2009. La sospensione dalla professione è prevista dall'articolo 37 lettera e)  del DL Semplificazione n. 76/2020 - convertito con modificazioni dalla Legge 11 settembre 2020, n. 120.
Inizialmente le delibere di sospensione dalla professione assunte lo scorso mese di novembre dal Consiglio erano 67 ma, successivamente, gran parte dei colleghi si sono messi in regola, comunicando all'Ordine il proprio indirizzo Pec.
Nella stessa seduta del 12 aprile, il Consiglio ha deliberato la sospensione dalla professione di altri 52 giornalisti, i quali erano stati in precedenza già diffidati a dotarsi di Pec, senza ottenere alcun riscontro. Questi colleghi, dopo aver ricevuto la delibera, avranno tempo 30 giorni per presentare impugnazioni o per mettersi in regola prima che la sospensione venga eseguita. Dopo aver attivato la casella Pec è necessario comunicarla alla segreteria dell'Ordine.

Leggi tutto

   

Premio Giornalistico Madonie e Himera 2021

Martedì 13 Aprile 2021

L'associazione Parnassius ha indetto la prima edizione del Premio Giornalistico Nazionale "Madonie e Himera" per l'anno 2021 il cui tema è "Madonie e Himera, luoghi di grandi valori umani, di straordinaria bellezza storico-monumentale, naturalistica e paesaggistica".

Bando - Domanda di partecipazione

 

Elezioni Ordine, rinvio di 180 giorni per realizzare la piattaforma elettronica

Domenica 11 Aprile 2021

L'articolo 7 del decreto legge numero 44 del 1° aprile 2021, ha disposto un ulteriore differimento della data delle elezioni per il rinnovo dell'Ordine dei giornalisti, che dovranno "svolgersi comunque entro un termine non superiore a 180 giorni dalla data di entrata in vigore del decreto”. Quindi al massimo entro la fine del mese di settembre 2021.

Leggi tutto

   

Casagit, elezioni online dal 4 all'8 giugno. Candidature entro il 20 aprile

Giovedì 01 Aprile 2021

Si terranno dal 4 all’8 giugno 2021 le elezioni dei rappresentanti dei soci in Assemblea Nazionale della Mutua Casagit Salute, con votazione diretta a scrutinio segreto mediante voto elettronico. Sabato 5 giugno 2021 saranno allestite postazioni per il voto assistito presso le Consulte regionali, e dunque anche a Venezia, nella sede di Sindacato e Ordine. Le votazioni per l’elezione degli 80 Rappresentanti dei Soci ordinari e dei 2 Rappresentanti dei Soci ordinari convenzionati aderenti ai fondi sanitari integrativi ad adesione individuale e collettiva avranno luogo contestualmente.

Leggi tutto

 

Cassazione. Vittima di violenza: dati divulgabili solo se essenziali per l'informazione

Giovedì 01 Aprile 2021

I dati di una vittime di violenza sessuale possono essere pubblicati soltanto se essenziali per l'informazione. Il diritto di cronaca, infatti, non deve “eccedere” rispetto alla finalità dell'informazione, fornendo i dati della vittima quando non sono essenziali. Lo scrive la Corte di Cassazione civile nell'ordinanza n. 4690/2021 con cui ha annullato la sentenza che aveva dato ragione ad un giornalista veneto, disponendo un nuovo processo di fronte al Tribunale di Venezia, il quale "argomentare sulla circostanza se le generalità della parte offesa avessero o meno una rilevanza pregnante nella vicenda e se la citazione delle generalità della persona offesa fosse eccedente rispetto all'esigenza di informare sulla vicenda in questione, oppure se lo stesso scopo si sarebbe potuto ottenere senza le generalità complete che nulla avrebbe tolto al valore della notizia".  

Leggi tutto

   

Ordine, elezioni nuovamente rinviate causa pandemia

Venerdì 26 Marzo 2021

Il presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti, Carlo Verna, ha firmato la determina con cui vengono nuovamente rinviate le elezioni per il rinnovo del Consiglio nazionale dell’Ordine, che aveva convocato in presenza nei giorni 11, 18 e 25 aprile 2021. Il rinvio è stato disposto a data da destinarsi a causa degli scenari pandemici evidenziati nel decreto legge 25/2021.

Leggi tutto

 

Approvato il bilancio dell'Ordine Veneto. Il presidente Amadori: ”Giornalisti uniti per uscire dalla crisi”

Venerdì 26 Marzo 2021

Per uscire dalla crisi, i giornalisti devono restare uniti e condurre assieme la battaglia per la qualità dell'informazione. È l'appello lanciato dal presidente dell'Ordine dei giornalisti del Veneto, Gianluca Amadori, nel corso dell'assemblea annuale per l'approvazione del bilancio, svoltasi in videoconferenza oggi, 25 marzo, a causa dell'attuale situazione di emergenza Covid.

Leggi tutto

   
SIGef

Quote Albo 2021

Dal 1 febbraio più mora e spese 
Professionisti e Pubblicisti 120€ (pensionati vecchiaia o invalidità 60€)
Praticanti e Giornalisti Stranieri 120€
Iscritti Elenco Speciale 190€
Autocertificazione Pensionati
Ordine giornalisti del Veneto
C/C Bancario Crédit Agricole FriulAdria IBAN IT82I 05336 02045 000046578489 - BIC BPPN IT 2P 327
C/C Postale IBAN IT38B 07601 02000 000059179259 intestato a Ordine dei Giornalisti del Veneto 

LE TESTATE VENETE

SCARICA